Quantcast

Arpab, Uil Fpl: sottoscritto accordo integrativo 2021

"Le illazioni fatte circa presunti «incontri privati», sono prive di qualsiasi fondamento"

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della Uil Fpl Basilicata sull’accordo integrativo Arpab 2021.

“Nell’ incontro della Delegazione Trattante dell’ARPAB, tenutosi ieri 18/11/2021, è stato approvato ad unanimità l’Accordo Integrativo Aziendale per l’ anno 2021. Sono state accolte tutte le proposte fatte dalla UIL FPL che ha condotto una trattiva lineare facendo prevalere gli interessi dei lavoratori e il confronto con tutta la Delegazione Trattante. Perciò le illazioni fatte circa presunti «incontri privati», sono prive di qualsiasi fondamento. Nel confronto con la Dirigenza di ARPA Basilicata è stata condotta una battaglia di interesse collettivo che ha portato ad un significativo incremento delle risorse economiche che saranno utilizzate per ulteriori procedure concorsuali, non intaccando così il fondo dello straordinario che è rimasto fermo a 12.000 €. Visti i risultati ottenuti siamo certamente soddisfatti di aver messo in campo ogni azione opportuna, rispettando a pieno il mandato che i lavoratori ci avevano consegnato nell’ultima assemblea tenutasi in ARPAB.

L’ Accordo prevede infatti che una quota del fondo, pari ad € 23.127, dovrà essere destinata alla progressione economica orizzontale anno 2021. E’ stato inoltre approvato il regolamento degli incarichi di funzione. Anche in questo caso la UIL FPL ha presentato una propria proposta migliorativa che valorizza l’esperienza acquisita di chi già aveva svolto incarichi in passato.

Per quanto attiene le risorse da destinare agli “incarichi di funzione”, l’ARPAB ha chiesto l’ utilizzo di € 4000 per l’anno 2021,che utilizzerà per solo 4 incarichi. Le OOSS all’unanimità hanno chiesto che questi vengano attivati prevalentemente nell’area tecnica, puntualizzando che qualora al contrario tali risorse non vengano utilizzate, confluiranno comunque nel fondo della produttività. E’ stata richiesta la convocazione della Delegazione Trattante già per i primi mesi di gennaio 2022. In quella sede, oltre ad incrementare ulteriormente il fondo, occorrerà contrattare una quota da destinare per tali finalità in modo da poter assegnare gli incarichi di funzione con l’annualità piena e ad una più vasta platea di beneficiari, fermo restando che i residui dell’anno 2021, pari a € 27.727,89, saranno utilizzati per la produttività. Tutte le risorse presenti nei fondi articoli 80 ed 81 verranno utilizzate nell’anno 2021 per finanziare il fondo della produttività dell’Agenzia che quest’anno sarà pari ad € 359.500 circa, fondo che, quindi, è stato incrementato rispetto alle annualità precedenti di oltre 150.000 euro. La scrivente ha chiesto all’ Agenzia di porre in essere tutte le misure di propria competenza e tutti gli adempimenti necessari al fine di erogare la produttività anno 2021 e non far perdere le risorse ai lavoratori, come accaduto negli anni 2014-2015,anni in cui i dipendenti sono stati costretti a ricorrere al tribunale del lavoro per i pagamenti (ove si ripetesse tale situazione, la scrivente espleterà nuovamente ogni azione utile e necessaria atta al recupero delle somme con l’ausilio dei suoi legali). Sono stati approvati all’unanimità i fondi per i tempi determinati del masterplan che percepiranno il loro salario accessorio con un fondo totalmente a parte.

Questa la verità dei fatti La UIL FPL svolge la sua funzione con trasparenza, contrattando sempre nel merito e lavora affinché le risorse non vadano perse nel bilancio dell’ente, al fine di non provocare ulteriori danni agli stessi lavoratori.

Come già detto, ribadiamo che sono del tutto false e risibili le affermazioni provenienti da qualcuno che ha criticato l’operato di chi ai tavoli si va a sedere e cerca semplicemente di fare il proprio mestiere: contrattare le risorse decentrate in favore dei lavoratori.

Giuseppe Verrastro, segretario regionale aggiunto- Giacomo Malvasi Rsu Arpab