Quantcast

Concorsi sanità, Uil Fpl: Regione Basilicata emani linee guida trasparenti per nomina commissioni

Verrastro: "Sarebbe opportuno adottare, da subito e per il futuro, le stesse regole che utilizza il Dipartimento della Funzione Pubblica"

Con una nota formale la Uil Fpl di Basilicata ha chiesto alla Regione Basilicata- Dipartimento Sanità -di emanare linee guida chiare e trasparenti per la nomina delle commissioni dei concorsi e degli avvisi pubblici e di effettuare la rotazione dei componenti delle stesse commissioni, così come previsto dalle varie direttive ministeriali. La proposta avanzata dalla Uil Fpl -spiega il segretario regionale aggiunto, Giuseppe Verrastro-è ben più articolata, indicando come modus operandi la creazione di appositi elenchi di componenti delle commissioni a cui tutti coloro i quali hanno i requisiti previsti dalla legge potranno candidarsi e da cui poter effettuare un sorteggio, eliminando così la discrezionalità delle nomine.

La Uil Fpl, a tal proposito, ricorda che è già in vigore la direttiva 3/2018 del 24/04/2018 del Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione. Nelle procedure concorsuali la scelta dei componenti della commissione esaminatrice assume una valenza determinante in considerazione del ruolo che gli stessi componenti sono chiamati a svolgere in ragione della loro competenza ai fini della valutazione e della posizione di terzietà in cui dovrebbero operare.

Per la Uil Fpl -aggiunge Verrastro-sarebbe opportuno adottare, da subito e per il futuro, le stesse regole che utilizza il Dipartimento della Funzione Pubblica in materia concorsuale, in quanto nelle aziende dove ci sono migliaia di operatori che hanno competenze e professionalità, si corre il rischio di precludere la possibilità di partecipazione e di garantire la massima rotazione tra gli operatori in possesso dei requisiti.