Quantcast

Furti in gioiellerie e tabaccherie, la Procura di Potenza sgomina banda foggiana foto

Otto persone arrestate dai carabinieri di Melfi in collaborazione con i colleghi di Foggia

Otto persone, tutte residenti nel foggiano sono state arrestate, cinque in carcere e tre ai domiciliari, su disposizione del gip di Potenza per furto aggravato, consumato o tentato, in concorso. Le misure cautelari eseguite dai carabinieri della Compagnia di Melfi e di Foggia, arrivano al termine di un’indagine della Procura di Potenza avviata nel febbraio scorso.

Dalle investigazioni sono emersi indizi rilevanti-fa sapere la Procura- in ordine a una serie di furti in gioiellerie e tabaccherie del Vulture-Melfese e del territorio pugliese.

Gli arrestati prima di compiere il colpo effettuavano un sopralluogo e poi con la tecnica del “buco” di notte, si introducevano attraverso locali attigui alle attività commerciali prese di mira. Secondo quanto emerso dalle indagini “la banda” si muoveva di notte incurante delle misure anti covid.

I furti, commessi o solo tentati sono stati effettuati dal dicembre 2020 al febbraio 2021 a Melfi, Rionero in Vulture, Minervino Murge, San Giovanni Rotondo nel corso dei quali sono stati trafugati oggetti preziosi del valore di 47mila euro.