Quantcast

Presidio ospedaliero Stigliano, Leone: “Regione valorizza la struttura sanitaria”

Cordoglio per la morte dell’uomo di 72 anni avvenuta a Stigliano e l’assessore Leone si è impegnato a sollecitare i referenti dell’ASP - responsabile del servizio 118 - per evitare che si ripetano eventi simili, in alcun modo giustificabili

“Il presidio ospedaliero di Stigliano è strategico e, attraverso una programmazione sanitaria attenta alla valorizzazione dei centri periferici, intendiamo rafforzarlo con attrezzature e risorse umane per garantire risposte mediche sempre più adeguate ai cittadini della collina materana. A partire dal potenziamento del Punto di primo intervento, necessario per stabilizzare i pazienti in caso di bisogno prima del trasferimento nei Dea di I o II livello, a cui si affiancheranno diverse attività di telemedicina. Ma questa struttura della regione, oltre ad avere un modulo di Rsa, dopo l’avvio di un confronto con i rappresentanti locali, potrebbe rientrare tra gli ospedali di comunità con un’assistenza specialistica e ben 40 posti letto”.

È quanto ha dichiarato l’assessore alla Salute della Regione Basilicata, Rocco Leone, intervenendo oggi all’incontro che si è svolto nella sede dell’Asm di Matera per discutere del finanziamento di 1 milione di euro destinato all’ospedale di Stigliano tramite i fondi del Programma operativo Val d’Agri (Pov), a cui hanno preso parte il presidente del Consiglio regionale, Carmine Cicala, la direttrice generale e il direttore sanitario dell’azienda sanitaria, Sabrina Pulvirenti e Giuseppe Magno, il consigliere regionale Piergiorgio Quarto, la dirigente del Pov Tina Tursone, e i sindaci di Stigliano e Accettura, Francesco Micucci e Alfonso Vespe.

“La presenza all’incontro di oggi di autorevoli rappresentanti istituzionali – ha proseguito Leone – dimostra l’attenzione che il governo e l’intera maggioranza regionale riservano a questa porzione di territorio lucano. Attenzione che trova conferma anche negli altri investimenti economici pianificati per la struttura sanitaria: 1,2 milioni di euro per assicurare l’infermiere di comunità e il servizio ostetrico; altri 1,2 milioni di euro a favore del centro per le patologie neurodegenerative; 300 mila euro per l’hospice e altri 400 mila euro, candidati nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza, per gli apparecchi radiologici fissi e mobili”.

I presenti hanno espresso il proprio cordoglio per la morte dell’uomo di 72 anni avvenuta a Stigliano e l’assessore Leone si è impegnato a sollecitare i referenti dell’ASP – responsabile del servizio 118 – per evitare che si ripetano eventi simili, in alcun modo giustificabili.