Quantcast

Trasporto urbano Potenza, Usb: “Quale sarà il destino dei lavoratori e delle lavoratrici?”

Scade il 30 novembre la proroga concessa alla Società Trotta Bus Services S.p.A. in qualità di gestore del Tpl cittadino

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa dell’Usb Basilicata sui Trasporti urbani di Potenza.

“In merito alla questione del Trasporto Pubblico Urbano Integrato della Città di Potenza, in questi anni, purtroppo, si sono riscontrati continui problemi, disagi e disservizi che hanno visti come protagonisti, loro malgrado, maestranze, cittadinanza ed utenza tutta. E’ di prossima data (30/11/2021), tra l’altro, la scadenza della proroga che la Stazione Appaltante (Comune di Potenza), ha concesso alla Società Trotta Bus Services S.p.A. in qualità di gestore del Tpl cittadino. A tal proposito, come se non bastassero tutte le molteplici problematiche ben note, tra il personale tutto, vi sono agitazione, fermento e preoccupazione inerenti il proprio futuro lavorativo, considerata, appunto, la prossima scadenza della proroga.

Cominciano, infatti, a “rincorrersi” voci confusionarie sul futuro gestore del Tpl cittadino che spaziano dalla proroga (dovrebbe essere l’ultima per Legge) alla stessa Società Trotta Bus Services S.p.A., alla gestione commissariale del Servizio, dalla gestione interna da parte del Comune con la Società Municipalizzata “Acta S.p.A.” o addirittura, all’espletazione di Manifestazione di Interesse Pubblico (D. Lgs. 50/2016) da parte del Comune di Potenza o, infine, al subentro da parte delle Ferrovie Appulo Lucane (F.A.L). L’unica certezza, sembrerebbe (il condizionale è d’obbligo), che chiunque sia il prossimo gestore del Trasporto pubblico urbano, “traghetterà” tale Servizio, sino ad espletamento di gara regionale dei trasporti.

Tutto ciò, ovviamente, genera curiosità si, ma anche e soprattutto tensione e malumore tra l’angosciato personale tutto.

Tale angoscia, è inevitabilmente correlata, tra l’altro, ai continui ritardi nel pagamento delle Spettanze allo stesso che ha visto accreditarsi quanto dovuto, solo lo scorso 05 Novembre quando invece, avrebbe dovuto ricevere i bonifici entro la data del 20 ottobre. A tal proposito, precisiamo, gli Uffici Dirigenziali preposti del Comune di Potenza all’unisono con il sindaco del Capoluogo di Regione, hanno provveduto ad emanare ben tre determine di pagamento alla Società Trotta Bus Services S.p.A. nel giro di pochi giorni (scorso mese di ottobre) e pertanto, le prossime spettanze degli addetti al servizio, possono e devono essere saldate entro il prossimo 20 novembre.

Per quanto concerne il subentro del “prossimo” gestore del Tpl di Potenza oltre ad attendere le imminenti convocazioni da parte degli Enti istituzionali e delle Commissioni preposte che ci auguriamo, diano garanzie e certezze, lo scrivente Coordinamento Regionale, si dichiara sin d’ora, fortemente preoccupato per il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori dello stesso garantendo però , al tempo stesso, massima trasparenza e massimo supporto per la continuità, il rispetto ed il miglioramento dei diritti che saranno la base della nuova contrattazione.

Rosalba Guglielmi coordinatrice regionale Usb Basilicata- Antonello Giurno coordinatore Usb Trasporto pubblico urbano integrato