Quantcast

Covid, Gimbe: In Basilicata contagi in aumento

Performance in peggioramento, ma unica regione con più basso tasso di ospedalizzazione e con le terapie intensive vuote

“Nella settimana dal 24 al 30 novembre, in Basilicata, si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100 mila abitanti (189) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (29,1%) rispetto alla settimana precedente. E’ quanto emerge dal monitoraggio della Fondazione Gimbe sull’andamento settimanale della pandemia da covid.

Sui dati della Fondazione interviene anche il presidente della Regione, Vito Bardi. “L’odierno report della Fondazione Gimbe-sottolinea il presidente in una nota- rileva notizie confortanti per la Basilicata: siamo la regione con il più basso tasso di ospedalizzazione e l’unica con le terapie intensive vuote. Per quanto riguarda le vaccinazioni, siamo sopra la media nazionale per popolazione vaccinata e solo un 2,3% indietro rispetto alla media nazionale delle terze dosi, avendo effettuato un recupero poderoso nelle ultime due settimane. I contagi sono però in aumento, per cui bisogna tenere la massima attenzione, osservare le misure di distanziamento sociale, indossare la mascherina nei luoghi chiusi. I nostri comportamenti individuali fanno la differenza”.

“Ringrazio i medici, i sanitari e i volontari per lo sforzo che stanno sostenendo-aggiunge Bardi- A breve partiranno gli sms a tutti gli Over 60 della Basilicata che non hanno ancora effettuato la terza dose: tale categoria in Basilicata continua ad avere la priorità, visto che la nostra strategia funziona. Sempre la Fondazione Gimbe rileva che solo il 6,4% degli over 50 in Basilicata non ha nemmeno una dose di vaccino. A loro mi appello affinché si rechino quanto prima presso i nostri punti vaccinali: per chi deve fare ancora la prima dose, non è necessaria la prenotazione“.