Quantcast

Misure anti covid, in provincia di Potenza ulteriore stretta sui controlli

La decisione al termine della riunione in Prefettura del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Si è riunito oggi, 27 dicembre, alla Prefettura di Potenza, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, con la partecipazione dei  vertici territoriali delle Forze di Polizia, oltre che del Direttore Sanitario dell’Azienda Sanitaria e del Coordinatore della Task-Force Coronavirus della Regione Basilicata.

Nel corso dell’incontro istituzionale sono stati esaminati i contenuti del Decreto legge 24 dicembre 2021, n. 221, con il quale il Governo ha varato ulteriori misure urgenti per il contenimento della diffusione dell’epidemia da covid-19, in considerazione del potenziale innalzamento della curva epidemiologica conseguente all’incremento dei contatti sociali legati alle festività natalizie. Si annoverano, in particolare, la proroga dello stato di emergenza fino al 31 marzo 2022, la riduzione del periodo di validità del Green pass da 9 a 6 mesi, l’obbligo dell’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie all’aperto anche nella c.d. zona bianca e dell’uso di Ffp2 per eventi sportivi, spettacoli e sui mezzi di trasporto, l’estensione delle ipotesi in cui si rende necessaria l’esibizione del Green pass c.d. rafforzato.

Il Comitato ha valutato altresì l’andamento dei contagi in ambito provinciale, sulla base degli ultimi dati epidemiologici forniti dai vertici sanitari.

Alla luce delle valutazioni emerse, si è convenuto sulla necessità di garantire una puntuale osservanza delle nuove misure di contenimento, ravvisando l’opportunità di potenziare ulteriormente l’attività di controllo sul territorio provinciale, ad opera delle Forze di Polizia già spiegate in misura consistente per arginare il fenomeno pandemico, in un’ottica di costante vigilanza e prevenzione.