Quantcast

Prestazioni aggiuntive vaccini covid, il Tribunale di Matera condanna l’Asm al pagamento

Lo fa sapere la Fials che più volte aveva sollecitato l'Azienda sanitaria

Il segretario della Fials Matera, Giovanni Sciannarella, e il segretario Aziendale Marco Bigherati in una nota comunicano che il Tribunale di Matera ha condannato la Asm al pagamento delle prestazioni aggiuntive vaccini covid ferme al mese di aprile 2021.

La segreteria Fials Matera con diverse note ha invitato più volte l’Azienda sanitaria al pagamento delle prestazioni aggiuntive svolte dal personale sanitario impegnato nella campagna vaccinale covid al momento ferme al 17 Aprile 2021 data dell’ultimo pagamento.

L’Asm non ha mai risposto ed è per questo-spiegano i due segretari- che alcuni dipendenti stanchi di aspettare si sono rivolti al nostro legale che ha presentato i ricorsi mediante decreto ingiuntivo che è stato accolto positivamente dal Giudice della sezione lavoro che ha emesso il verdetto dopo aver esaminato tutta la documentazione e verificato l’esigibilità della richiesta, ha ingiunto la ASM al pagamento del dovuto oltre alla rivalutazione monetaria più spese legali.

Per la nostra segreteria è per i lavoratori questo è un grande risultato che dimostra come con il lavoro e la tenacia di un sindacato giovane e dinamico i risultati arrivano. Ci auguriamo ed invitiamo la Asm a trovare le risorse necessarie per poter pagare tutti i dipendenti che attendono anche al fine di evitare altri ricorsi-concludono Sciannarella e Bigherati.