Quantcast

Tennistavolo: fine settimana impegnativo per la Pegasus Matera

Tutte e tre le formazioni in seno alla società materana scenderanno in campo il 4 e 5 dicembre

Più informazioni su

Sarà un fine settimana molto impegnativo quello che si appresta a vivere la A.S.D. Tennistavolo Pegasus: tutte e tre le formazioni in seno alla società materana scenderanno infatti in campo tra il pomeriggio di sabato 4 e la mattinata di domenica 5 dicembre rispettivamente nei campionati di C1 nazionale, C2 regionale e D1 regionale.

Saranno proprio gli uomini di capitan Giuseppe Fasano, ancora a punteggio pieno nel girone R di C1, ad inaugurare il weekend pongistico della Pegasus con il derby lucano contro il TT I Calanchi Montalbano Jonico: per la quarta giornata d’andata a Matera arriverà infatti la compagine del presidente Vincenzo Malvasi, ancora a caccia della prima vittoria stagionale. Nel più classico dei testa-coda di classifica le emozioni e l’agonismo in campo non mancheranno di certo: Claudio Motolese, Luca D’Ercole e capitan Fasano lotteranno infatti per conservare l’imbattibilità nel girone, per avvicinare ulteriormente l’obiettivo salvezza.

Domenica 5 dicembre sarà invece la volta della squadra di C2 di scena in quel di Scanzano Jonico: capitan Franco De Leo e compagni vanno a caccia di continuità di risultati dopo la brillante vittoria maturata nel turno precedente ai danni dell’ASD La Potentina. Ad affiancare le orme del capitano, al rientro dopo l’ottimo secondo posto nell’ultimo torneo regionale quinta categoria di Potenza, ci saranno ancora una volta Vincenzo Ferraiuolo e David Aranda, chiamati a dare il loro immancabile apporto alla causa della Pegasus. Di fronte non il più semplice degli avversari, con un TT Scanzano che viaggia a vele spiegate grazie soprattutto ai colpi del ritrovato Damiano Iannella: per la Pegasus, dunque, un banco di prova particolarmente importante, per testare le reali ambizioni della squadra ben prima del giro di boa.

Chiude il fine settimana sportivo la formazione di D1 che si appresta ad affrontare in trasferta l’ASD La Potentina: dopo la sconfitta della seconda giornata, capitan Antonio Fasano e compagni cercheranno di rimediare dal punto di vista del risultato finale, dato che le ultime prestazioni in campo possono comunque lasciar ben sperare per il prosieguo della stagione. La squadra cadetta della Pegasus, con molti giocatori giovani e alle prime esperienze, punta proprio a consolidare il suo bagaglio tecnico nel corso di questa annata sportiva: “i risultati-sottolinea la società- arriveranno col tempo, con la consapevolezza che la società sta ben lavorando per formare le nuove leve e per farle crescere il più rapidamente possibile”.

Più informazioni su