Quantcast

La Regina (PD): Governo Regionale assente: su sanità, sicurezza e lavoro nessun impegno

"Si perde il senno nel quantificare i cambi di casacca nel Consiglio Regionale della Basilicata. Continui travasi da Lega Nord a Fratelli d'Italia e viceversa"

“Si perde il senno nel quantificare i cambi di casacca nel Consiglio Regionale della Basilicata. Continui travasi da Lega Nord a Fratelli d’Italia e viceversa.

Dove sta la politica? Dove stanno i temi? Dove stanno le azioni concrete? Questo Piano Strategico Regionale è la somma di tutte le indecisioni di un gruppo dirigente legato unicamente al proprio destino personale. Una somma tardiva, peraltro, arrivata al giro di boa di questa giunta regionale. Di PSR ne discuteremo nel dettaglio nei prossimi giorni, prima della discussione in Consiglio Regionale.

Il 27 dicembre 2021 chiedemmo al Presidente Bardi un impegno organizzativo concreto visto l’impazzare dei contagi. Chiedemmo di valutare bene cosa fare per scuole e trasporti. Non siamo stati ascoltati ed oggi regna il caos. Chiedemmo di prendersi cura della salute dei lucani.

Purtroppo abbiamo constatato quanto la salute venga dopo la politica. O, meglio, quanto si faccia politica sulla salute dei lucani. Ai DG grandi benefit, ai lucani spesso nemmeno le poltrone terapeutiche per i malati oncologici o lettini per chi soffre di sclerosi sistemica e fibrosi polmonare.

Niente sulla sicurezza: lunedì operaie ed operai torneranno nell’area industriale di Melfi senza che si sia mossa una sola foglia dopo la morte di Rossella. Intanto Amazon e Stellantis siglano un accordo storico che si fonda, secondo Tavares, negli investimenti sostenibili ed innovativi ma che potrebbe celare l’ennesima crisi occupazionale legata ad una transizione ingiusta.

Noi ne parleremo in una Agorà che proporremo nei prossimi giorni. Il governo regionale non ha speso, invece, mezza parola su questo.” Lo scrive Raffaele La Regina, segretario regione del Pd, in una nota alla stampa.