Quantcast

Potenza, “paralisi politica in Consiglio comunale”

Il centrosinistra commenta così quello che è accaduto lo scorso 14 gennaio

Il Consiglio comunale di venerdì 14 gennaio ha certificato la paralisi politica e procedurale della massima assise pubblica della città di Potenza.

La maggioranza di centrodestra ha praticamente disertato il Consiglio causando, di fatto, l’ennesimo rinvio dell’assemblea. La macchina amministrativa resta così inceppata mentre la destra continua a non sciogliere i nodi politici che comportano l’assenza dell’amministrazione comunale.

In conclusione, ci troviamo a commentare una situazione di emergenza democratica che non ha precedenti all’interno del capoluogo di regione. Il Consiglio Comunale è completamente spogliato della sua funzione Istituzionale e Politica. A pagare il prezzo delle beghe di potere che logorano la destra, sono ancora una volta i cittadini. Potenza merita di più.

A dichiararlo in una nota i Consiglieri di Centrosinistra Bianca Andretta, Angela Blasi, Roberto Falotico, Angela Fuggetta e Vincenzo Telesca.