Quantcast

Basilicata, progetto “accoglienza rifugiati ucraini”

Presentato dal garante dell'infanzia e dell'adolescenza di Basilicata, Vincenzo Giuliano, al coordinamento regionale una bozza del progetto di accoglienza per i profughi Ucraini, redatto da Tavolo tecnico del Garante

“L’arrivo dei fratelli Ucraini nel nostro territorio è certo simbolo di solidarietà e politiche comunitarie incentrate sul benessere della collettività e sulla sussidiarietà. È però necessario programmare l’accoglienza e ancor più promuovere azioni realmente inclusive che attenuino i possibili esiti di un trauma migratorio e che favoriscano altresì nella popolazione che ospita gesti di solidarietà e di apertura, non sempre scontati e naturali.  Le politiche di inclusione, dunque, necessitano di azioni propedeutiche, informative, formative e di sostegno.

Le iniziative a supporto dell’integrazione dei rifugiati da parte dei singoli cittadini e dell’intera comunità educante devono essere sostenute da progetti socio-pedagogici per lo sviluppo di reti sociali di tipo formale ed informale sui territori comunali. L’esito finale deve essere la creazione di una progettazione concertata e la creazione di una RETE di supporto alla problematica in oggetto.” Lo dichiara il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza, Vincenzo Giuliano. Qui la bozza del progetto