Quantcast

Il pianista Mastrini a Potenza presenta “Hugs” con l’Orchestra 131 della Basilicata

Il 13 marzo all'Auditorium del Conservatorio "G. da Venosa"

Più informazioni su

Sarà presentato in anteprima a Potenza il 13 marzo, all’Auditorium del Conservatorio “G. Da Venosa” il nuovo progetto discografico del pianista Maurizio Mastrini dal titolo “Hugs”, in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica 131 della Basilicata, diretta dal maestro Paolo Scibilia. Per il maestro Mastrini si tratta del secondo lavoro pianoforte-orchestra, una sorta di best of arricchito da un’orchestra coadiuvata artisticamente dal maestro Giovanna D’Amato.

Come si evince dal brano che dà il nome all’album, “Hugs” è scritto per pianoforte e archi ed evoca l’importanza degli abbracci, dandogli un duplice significato. L’abbraccio può essere fisico, ma anche musicale e l’abbraccio delle note del maestro Mastrini colpisce gli ascoltatori. L’abbraccio fisico è uno dei più genuini gesti d’affetto che, attraverso la stretta avvolgente delle braccia, esprime stima, protezione e fiducia.

Maurizio Mastrini è considerato dai critici uno dei maggiori maestri e compositori incontaminati del panorama musicale e strumentale internazionale. L’opinione pubblica e il web lo reputano un fenomeno, tanto che numerosi in Internet sono i video delle sue esibizioni. Negli ultimi dieci anni ha tenuto più di 770 concerti in tutto il mondo e vanta più di 32 milioni di ascolti solo su Spotify. Molte delle sue composizioni  sono usate oggi in tutto il mondo per la sonorizzazione di spot pubblicitari, di documentari e di servizi giornalistici in diverse emittenti televisive.

Il 26 marzo da Cartagena, in Spagna, partirà il tour mondiale del “pianista scalzo” che toccherà oltre 50 date nel 2022.

Più informazioni su