Quantcast

Potenza, chiusura ponte attrezzato: “l’inerzia dell’Amministrazione è allarmante”

I consiglieri comunali di centrosinistra chiedono lumi sui lavori di ordinaria manutenzione annunciati dal sindaco

I consiglieri comunali di centrosinistra di Potenza in una nota commentano il mancato intervento annunciato dal sindaco sul ponte attrezzato chiuso dal 21 febbraio scorso.
“Circa una settimana fa, in sede di VI Commissione, il sindaco di Potenza, Mario Guarente, annunciò che a brevissimo sarebbero partiti i lavori “di ordinaria manutenzione” che avrebbero dovuto riguardare il Ponte Attrezzato. Sempre il primo cittadino, rassicurò i dipendenti di Trotta in merito ad un impegno immediato per la risoluzione dell’annosa vertenza in cui sono tristemente coinvolti. Ad oggi, purtroppo, siamo costretti a registrare che, per l’ennesima volta, la destra non ha mantenuto gli impegni: al ponte attrezzato non si muove nulla e i dipendenti di Trotta vivono ancora una situazione di pesante incertezza. Fatti rispetto ai quali l’inerzia dell’Amministrazione è allarmante.

Per quanto ci riguarda, continuiamo ad esprimere piena solidarietà a tutti i lavoratori coinvolti e alle loro famiglie. Ad ogni modo, il servizio di trasporto pubblico di questa città continua ad essere paralizzato e non si intravede alcuna prospettiva di rilancio. Potenza ha bisogno di essere amministrata, la destra ha dimostrato in ogni occasione la propria inadeguatezza. L’unica soluzione è quella di tornare quanto prima al voto. I consiglieri di centrosinistra: Bianca Andretta, Angela Blasi, Roberto Falotico, Angela Fuggetta e Vincenzo Telesca.