Quantcast

Sanità lucana, operatori sanitari Asp e San Carlo attendono arretrati dell’indennità festiva

La Uil Fpl ha dato mandato al proprio legale di predisporre un “decreto ingiuntivo pilota”

La Uil Fpl da mesi denuncia “la mancata erogazione degli arretrati dell’indennità festiva sul turno di lavoro infrasettimanale nelle strutture dell’Aor San Carlo e dell’Asp”. Infatti, -spiega il sindacato in una nota-dopo tante diffide legali inoltrate, a partire dal mese di febbraio 2021, all’Azienda San Carlo e all’Asp, hanno provveduto ad erogare ai lavoratori turnisti che svolgono il turno festivo infrasettimanale sia l’indennità festiva, nonché l’indennità di turno (ex indennità articolo 44 comma 3 e 12 Ccnl 1/09/1995) oggi denominate articolo 86 comma 12 e comma 13.

Per quanto concerne invece gli arretrati spettanti, nonostante le rassicurazioni verbali che sono state date alle OO.SS in varie delegazioni trattanti, a distanza di un anno, non sono state mai liquidate. Per questo motivo la Segreteria regionale della Uil Fpl ha dato mandato al proprio legale, di predisporre un “decreto ingiuntivo pilota” nei confronti dell’Azienda San Carlo e dell’Asp.

“Una volta sancito il diritto agli arretrati -aggiunge il segretario aggiunto Giuseppe Verrastro-contatteremo tutti coloro che hanno già inoltrato l’istanza preliminare, che è servita non solo ad ottenere il diritto all’erogazione delle indennità , ma anche per interromperne i tempi di prescrizione. Le copie delle istanze protocollate sono tutte in possesso del nostro legale. Per tutti i lavoratori che non avessero ancora inviato la richiesta potranno contattare i nostri delegati aziendali Asp e San Carlo. Saremo vigili e attenti a far riconoscere al personale sanitario che ha sacrificato i propri affetti, lavorando nei giorni festivi infrasettimanali e nei primi periodi di pandemia e senza il dovuto e meritato riconoscimento”.