Quantcast

Focolaio covid nel Servizio Psichiatrico di Potenza, pazienti trasferiti a Villa d’Agri

La metà dei medici in servizio è risultata positiva

Il Direttore Generale della Asp Basilicata di Potenza, Giampaolo Stopazzolo, rende nota la chiusura temporanea del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura di Potenza con accorpamento dell’Unità Operativa nella sede di Villa d’Agri. Tale momentanea decisione -spiega in una nota il dg Asp-scaturisce a seguito di un focolaio covid rilevato tra i medici specialisti in servizio nella sede di Potenza e che interessa la metà delle figure mediche. La chiusura ha allo stato attuale un limite temporale di quindici giorni con i quattro pazienti attualmente degenti già trasferiti in giornata al Reparto di Villa d’Agri.

È stato predisposto -si legge ancora nel comunicato stampa-contestualmente anche l’ampliamento in sovrannumero dei posti di ricovero presso la struttura periferica ed è prevista la presenza in servizio di almeno tre infermieri per turno attraverso il contributo del personale infermieristico del SPDC di Potenza.

Il personale medico assegnato alla sede di Potenza effettuerà turnazione nel presidio di Villa D’Agri. Il personale infermieristico del Servizio psichiatrico di Potenza garantirà una turnazione nella sede del capoluogo per consentire eventuali trasferimenti di pazienti a Villa d’Agri per emergenze non differibili o ricoveri”.