Quantcast

Il Comune di Matera si dota di un ufficio per le Politiche giovanili

La città si appresta ad accogliere il Neet Working Tour, promosso dal Ministro per le Politiche giovanili, unica tappa in Basilicata prevista il 10 e 11 maggio

L’Amministrazione comunale di Matera si dota, con Delibera di Giunta, dell’ufficio Politiche Giovanili che si occuperà della gestione delle attività e iniziative che riguardano i giovani, delle azioni connesse al supporto della vita dei giovani del territorio promuovendo il diritto dei giovani alla formazione culturale e professionale e alla partecipazione inclusiva alla vita democratica e sociale. L’ufficio si occuperà anche di portare avanti la costituzione di una Consulta Giovanile, dopo l’approvazione del regolamento in Consiglio Comunale.

Il Comune di Matera -spiega l’assessore alle politiche giovanili Valeria Piscopiello – ha già avviato una nuova stagione di politiche giovanili in città, candidandosi ad ospitare volontari del servizio civile universale e avviando il progetto Hubout e lo spazio di innovazione sociale con l’Anci Giovani. Matera inoltre si appresta ad accogliere il Neet Working Tour, promosso dal Ministro per le Politiche giovanili, unica tappa in Basilicata prevista il 10 e 11 maggio a Matera, con la presenza del Ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone e l’Agenzia Nazionale Giovani – ANG , l’Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro e Carta Giovani Nazionale.

Vogliamo – aggiunge il sindaco Bennardi – che i giovani in questa città non solo vengano coinvolti maggiormente ma si sentano parte attiva di un nuovo protagonismo civico, sociale, culturale e naturalmente anche politico, dove spazi fisici e spazi di discussione possano vedere sempre più la loro presenza, convinti che il futuro di questa città appartenga principalmente a loro.