Quantcast

Il Women’s Fiction Festival presenta Blanca e le niñas viejas di Patrizia Rinaldi

Venerdì, 29 aprile, alle ore 19.00, nell’OpenSpace di Piazza Vittorio Veneto, a Matera

Al via gli appuntamenti del Women’s Fiction Festival per la stagione primaverile. Il primo incontro si terrà venerdì, 29 aprile, alle ore 19.00, nell’OpenSpace di Piazza Vittorio Veneto, a Matera, per la presentazione del nuovo romanzo di Patrizia Rinaldi, Blanca e le niñas viejas, pubblicato da Edizioni E/O.

Una nuova indagine per la protagonista della serie Blanca, da cui è tratta la serie TV prodotta da Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction. Per indagare sull’omicidio di due maestre di tango, Blanca deve entrare nel mondo delle sale di tango, di milonghe e di intrighi. Per imparare i passi, Blanca dovrà provare a fidarsi. È una sfida difficile per lei, che nel buio ha imparato a contare soltanto sui suoi passi. Blanca indaga sull’assassinio feroce di due maestre di tango in là con gli anni, dalla bellezza tenace. Nel tango argentino di scuola storica, le ballerine mature sono le più volute, perché la carica sensuale dei passi si precisa negli anni. Perciò la lezione del tango sconfigge i canoni estetici dominanti: la bellezza non si sciupa, ma si perfeziona col tempo.

Durante la vita delle due maestre la senilità non ha rispettato l’ordine del farsi da parte, di perdere lentamente il corpo, della fine prima della morte. Un uomo giovane viene da lontano per ammazzare l’amore; un’insegnante di periferia cerca di aiutare una bambina che non vuole essere salvata; il desiderio di Liguori per Blanca si accende di voglie nuove e di nuovi sospetti. Blanca si appassiona al passato delle due donne uccise, grazie al racconto di un’amica delle vittime, Gabriella. Gabriella le suggerisce che, per venire a capo dell’enigma, deve entrare nel mondo delle sale di tango, di milonghe e di intrighi.

Interverrà Mariateresa Cascino, presidente del Women’s Fiction Festival. Dialogherà con l’autrice, la blogger Giuditta Casale, responsabile eventi letterari del Women’s Fiction Festival accompagnata dalle letture di Silvana Kühtz di Poesia in Azione.

Patrizia Rinaldi è laureata in Filosofia, vive e lavora a Napoli. Partecipa dal 2009 a progetti letterari presso l’Istituto Penale Minorile di Nisida. Ha pubblicato, tra gli altri, con El, Giunti, Lapis, Sinnos. È stata tradotta in vari Paesi. Per le Edizioni E/O ha pubblicato Tre, numero imperfetto (tradotto negli Stati Uniti e in Germania), Blanca, Rosso caldo, Ma già prima di giugno (Premio Alghero), La figlia maschio e La danza dei veleni (cinquina Premio Scerbanenco). Nel 2016 ha vinto il Premio Andersen Miglior Scrittore, il maggiore riconoscimento italiano di letteratura per ragazzi. Dai libri dedicati a Blanca Occhiuzzi è stata tratta la serie tv Rai Blanca.

I prossimi incontri sono in calendario per il 7 maggio, con Sabina Minardi, autrice de Il grande libro del vintage (Il Saggiatore) e il 4 giugno con Ilaria Gaspari che presenterà il suo saggio, Vita segreta delle emozioni (Einaudi).