Quantcast

La Pasqua

Se imparerai l’odio che loro vogliono insegnarti, allora finirai come la tua bambola

Michele Finizio

Michele Finizio

Possono toglierti tutto, i sogni no, quelli nessuno può rubarteli. Ma se pensi sempre a ciò che ti hanno tolto e di questo ti addolori ogni istante, allora avranno preso anche i tuoi sogni. Che sia la tua Pasqua, Halima.

Possono chiuderti in gabbia, legarti le ali, non possono uccidere il tuo cuore. Ma se smetti di spezzare le catene, se abbandoni la speranza di volare, allora avranno assassinato anche il tuo cuore. Che sia la tua Pasqua, Bwana.

Possono prendersi la tua infanzia, le tue lacrime di sabbia, il futuro no, quello è dentro di te. Ma se non ti ribelli alla tortura di quel mezzo dollaro al giorno, allora avranno annegato anche il tuo futuro. Che sia la tua Pasqua, Yasir.

Possono rubarti la scuola, l’istruzione, l’infanzia, non possono comprare la tua coscienza, se tu non la vendi. Ma se la vendi, allora avranno preso anche la tua vita. Che sia la tua Pasqua, Gennarino.

Possono annerire le tue lacrime e fare a pezzi la tua bambola, quelle bombe maledette. Non potranno uccidere il sorriso innocente che hai nell’anima appena nata. Ma se imparerai l’odio che loro vogliono insegnarti, allora finirai come la tua bambola. Che sia la tua Pasqua, Myroslava.