Quantcast

Potenza, Falconeri (M5S): “Autobus elettrici acquistati e non utilizzati”

Il portavoce pentastellato: "sarebbero attualmente parcheggiati in un deposito/garage"

Di seguito la nota di Marco Falconeri, portavoce del M5S al Consiglio comunale di Potenza che interviene sul mancato utilizzo di tre autobus elettrici acquistati dal Comune e non utilizzati.

“Nella seduta del Consiglio Comunale di Potenza del 13 aprile scorso il sindaco ha dato risposta a mia interrogazione sulla questione relativa al mancato utilizzo dei 3 autobus elettrici acquistati in attuazione della scheda n. 16 dell’ITI Sviluppo Urbano Città di Potenza di cui al Po Fesr Basilicata  2014/2021.

A integrazione di quanto riferito e a conferma di quanto risulta mi è pervenuta anche risposta scritta dell’ Unità di direzione “Programmazione ed Innovazione” Ufficio Mobilità della Città di Potenza. Sulla base di questi elementi risulta che questi tre autobus facevano parte di un lotto di complessivi 23.

In particolare con delibera di Giunta Comunale n. 74 del 27 febbraio 2020 i  3 autobus elettrici acquistati sono messi a disposizione della ditta Trotta per metterli in servizio. Si legge poi che il collaudo definitivo sia stato fatto alla fine di febbraio 2022 con verifica dell’integrità e del soddisfacente funzionamento di tutti i componenti, assenza di deterioramenti precoci e capacità residua delle batterie non inferiore a 80%.

Ad oggi però questi autobus non sono stati utilizzati tranne che in una sporadica occasione per il servizio navetta per il cimitero di San Rocco il giorno dei morti. In sostanza i 3 autobus elettrici quindi non risultano essere stati mai utilizzati regolarmente dal giorno della delibera (27 febbraio 2020). A conti fatti sono ben oltre due anni.

Gli stessi da evidenze empiriche sarebbero attualmente parcheggiati in un deposito/garage. Si legge poi che l’Ufficio ha pure provato a sollecitare la ditta che però non ha mai messo su strada questi mezzi, nonostante si fosse impegnato a destinare gli stessi all’uso del servizio di TPL della Città di Potenza. A questo punto credo che i cittadini si chiedano quali siano le cause che hanno portato a tutto ciò, dato che a quanto sembra si tratta di mezzi nuovi e perfettamente funzionanti. Purtroppo ad oggi questa è la situazione di fatto e non resta che sperare che qualcuno riesca a sbloccare questa paradossale situazione.