Quantcast

Tennistavolo: per la Pegasus weekend sottotono dopo i successi delle ultime uscite foto

Le due squadre scese in campo rispettivamente nei campionati di C1 nazionale e C2 Basilicata

Weekend sottotono per le formazioni della A.S.D. Tennistavolo Pegasus scese in campo rispettivamente nei campionati di C1 nazionale e C2 Basilicata. Da un lato la prima squadra guidata da capitan Giuseppe Fasano è stata infatti superata a Matera dalla Polisportiva Galaxy di Reggio Calabria, dall’altro nella serie cadetta lucana gli uomini di Franco De Leo hanno avuto la peggio in trasferta sul campo de La Potentina SicurMed.
Nulla da fare dunque per gli uomini in rosso della Pegasus che chiudono il fine settimana sportivo a secco di vittorie.

Fasano e compagni non sono andati oltre il 5-3 in favore della capolista Galaxy Reggio Calabria, ormai matematicamente promossa in serie B2: al miglior repertorio di Pasquale Marcianò e Francesco Falsone non hanno infatti saputo rispondere all’unisono i padroni di casa, che hanno comunque disputato l’ennesima prova di alto livello di questa stagione. I tre punti nel parziale materano portano la firma ancora una volta di Claudio Motolese e Luca D’Ercole, ai quali però è mancato il guizzo decisivo nei momenti clou della sfida. Il risultato finale blocca quindi la Pegasus al momentaneo quarto posto in classifica, con la salvezza ormai in tasca, in attesa dell’ultima giornata a calendario in programma sabato 16 aprile, nuovamente a Matera, quando presso la palestra della scuola elementare Marconi farà tappa il Tennistavolo Nuova Luzzi.

Discorso simile per la formazione di C2, travolta anche in questo caso dalla capolista del torneo La Potentina SicurMed. Sul campo del Centro Sportivo Rocco Mazzola di Potenza il trio materano composto da Franco De Leo, Francesco Mastrogiulio e Vincenzo Ferraiuolo non va oltre il passivo di 5-1, facendo segnare lo stesso parziale negativo incassato nel corso del match d’andata. Il punto della bandiera porta la firma dello stesso capitan De Leo, l’ultimo dei suoi ad arrendersi, che si dimostra ancora una volta tra i più in forma della categoria.
Nonostante questo weekend a vuoto la Pegasus ha di che poter festeggiare, visti i risultati ottenuti dai suoi atleti nel corso del precedente fine settimana: dopo lo spettacolare titolo di Campione Italiano Fisdir ai Campionati nazionali di Varese conquistato da Emanuele Di Marzio, è arrivato infatti anche il titolo di Campione Regionale Veterani a squadre 2022, che per la Pegasus vuol dire pass per la rassegna iridata di Riccione del prossimo maggio: un’ulteriore prova e un’ulteriore traguardo che corona una stagione fatta di enormi sacrifici, ripagati positivamente attorno al tavolo di gioco