Quantcast

Picchia la moglie con una padella, arrestato

A Pisticci la Polizia è intervenuta in casa della coppia

La Polizia di Stato di Matera ha arrestato in flagranza un 22enne di origine straniera ma residente in Pisticci per il reato di maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie. Gli operatori della Squadra Volante sono intervenuti nell’abitazione della giovane coppia per una lite in corso tra i coniugi. Secondo i primi accertamenti, l’uomo, al culmine di una lite, avrebbe colpito la donna in varie parti del corpo con il telefonino di lei e, non pago di ciò, avrebbe continuato utilizzando una padella da cucina causandole vistose abrasioni e ferite sul capo, sulle braccia e sulle mani.

Nell’immediatezza, gli operatori di polizia hanno riscontrato, all’interno dell’abitazione, evidenti tracce riconducibili all’aggressione subita dalla donna. Secondo le indagini poste in essere dagli investigatori del Commissariato di Pisticci e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera, negli ultimi mesi l’uomo, incensurato e con regolare permesso di soggiorno, avrebbe attuato nei confronti della moglie maltrattamenti fisici e psichici, sfociati poi nell’aggressione che gli è costata l’arresto.

Attesa l’evidente flagranza dei reati commessi dall’indagato, lo stesso è stato arrestato e condotto presso la Casa circondariale di Taranto. Il Gip del Tribunale di Matera ha convalidato l’arresto.