Quantcast

“Scavati nel diamante e nel carbone”, parte da Potenza, con Ascanio Celestini, la rassegna dedicata a Pasolini

Il 14 maggio al Teatro Stabile

Sabato 14 maggio a Potenza le prime iniziative di “Scavati nel diamante e nel carbone”, un programma di varie azioni teatrali (spettacoli, residenze, incontri) incentrate sulla figura di Pier Paolo Pasolini in Basilicata. Un progetto riconosciuto dal Ministero della Cultura – Direzione Spettacolo, che vede capofila la compagnia teatrale Abito in Scena di Potenza, diretta da anni da Leonardo Pietrafesa e Monica Palese, in rete con Cultura Bene Comune che vede come referenti e parte integrante del progetto Pio Baldinetti , Mariano Paturzo e Antonio Califano.

Dopo un incontro, in mattinata, tra istituzioni e referenti del progetto a cui sarà presente Giulio Baffi, giornalista, critico e presidente dell’Associazione nazionale dei critici, alle ore 21.00, al teatro F. Stabile,  il nuovo spettacolo di Ascanio Celestini.

Ascanio Celestini-spiegano i promotori dell’iniziativa- ci guida in un ipotetico Museo Pasolini che, attraverso le testimonianze di chi l’ha conosciuto, ma anche di chi l’ha immaginato, amato e odiato, si compone partendo dalle domande: qual è il pezzo forte del Museo Pasolini? Quale oggetto dobbiamo cercare? Quale oggetto dovremmo impegnarci a acquisire da una collezione privata o pubblica, recuperarlo da qualche magazzino, discarica, biblioteca o ufficio degli oggetti smarriti? Cosa siamo tenuti a fare per conservarlo? Cosa possiamo comunicare attraverso di lui?

Scavati nel diamante e nel carbone erano i volti che Pasolini definì e cercò nel suo viaggio in Basilicata, volti che nella loro scoperta insieme all’unicità del paesaggio lo portarono a “risiedere” in questa terra per realizzare il suo capolavoro, Il Vangelo secondo Matteo. E da questi spunti un progetto che si svilupperà per tutto il 2022.

Per Museo Pasolini è possibile acquistare i biglietti in prevendita contattando il 342.9458761 o scrivendo a info@abitoinscena.com, l’incontro della mattina è aperto alla cittadinanza.