Quantcast

Sicurezza, “Prefetto di Matera valuti le condizioni della Strada Statale 7 Appia”

La richiesta dell'Associazione Infrastrutture e Sviluppo per Matera dopo l'ennesimo incidente

L’AISM (Associazione Infrastrutture e Sviluppo per Matera) chiede al Prefetto di Matera,  Sante Copponi, di verificare se sussistono le condizioni minime di sicurezza e di percorribilità della SS7 Matera-Ferrandina, ritenuta la strada più trafficata dell’intera regione e caratterizzata da un elevato tasso di incidenti e mortalità.

Negli ultimi periodi- spiega l’Associazione-  la Strada Statale in questione è stata teatro di incidenti anche mortali ed infausti, in seguito all’aumento del traffico dovuto all’incremento del numero di pendolari, del trasporto pesante su gomma e delle presenze turistiche. A breve, si registrerà un ulteriore aumento di traffico per la creazione delle zone ZES di Matera e della Val Basento e dello snodo intermodale trasporto merci di Ferrandina Scalo.

La Regione Basilicata continua a non rispondere alle insistenti richieste da parte di varie istituzioni tese ad accelerare l’asse strategico, prioritario non solo a livello locale ma anche nazionale.

L’associazione, pertanto, chiede al Prefetto Copponi di “chiedere il commissariamento dell’opera per superare gli ostacoli e il lassismo opposti dagli enti territoriali alla realizzazione di questa strada di fondamentale importanza per Matera ed il suo entroterra, per il relativo sviluppo turistico ed Industriale, affinché possano essere realizzate con 2 corsie per senso di marcia utili a renderla finalmente percorribile in sicurezza, dopo decenni di abbandono”.