A Ferrandina si fa “Merenda nell’oliveta”

Open Day del progetto FArch, visita al Mafe, degustazioni, percorsi sensoriali, musica e yoga in occasione dell’iniziativa delle Città dell’Olio promossa dall’Amministrazione

Più informazioni su

Venerdì 10 giugno, anche Ferrandina partecipa all’iniziativa delle Città dell’Olio “Merenda nell’oliveta”: una giornata all’aria aperta da vivere da soli o in compagnia. Un’esperienza unica da vivere, immersi nel paesaggio olivicolo. Un modo per entrare in contatto con la natura attraverso la magia e la bellezza dei luoghi storici degli olivi. Punto di ritrovo è il Chiostro di San Domenico, alle ore 16.30, con visita alla mostra “Ferrandina: storia e archeologia di un territorio millenario. Dall’Età del Ferro ai giorni nostri”” nelle sale del museo Mafe.

Seguirà la passeggiata a piedi, fino in località Sant’Antonio, dove, in occasione della V campagna di scavo del progetto FArch- Ferrandina archeologica c, sostenuto e finanziato dal Comune di Ferrandina, si terrà un Open day a cura dell’Università della Basilicata.
Tante le attività a cui si può partecipare: dal percorso e analisi sensoriale dell’olio a cura di Lucrezia Di Gilio alle degustazioni guidate di Enotria Felix e Slow Food Magna Grecia con il supporto del Centro Studi Gymnasium.

E ancora, per chi volesse approfittarne per regalarsi un po’ di attività fisica all’aria aperta, lezione di Hatha yoga e suoni con campane tibetane, a cura di Luciana Pigeon, insegnante di Hatha Yoga e Meditazione di Giawalù. Per partecipare è sufficiente arrivare muniti di tappetino o telo, una copertina e abiti comodi. A rendere ancora più allegra e coinvolgente la Merenda nell’oliveta la musica del Gruppo Folk Uggiano.

Merenda nell'oliveta

Più informazioni su