Potenza, il sindaco: “evitare strumentalizzazioni sul trasporto pubblico cittadino”

Mario Guarente replica alle critiche del sindacato

“Non ho mai ritenuto di intervenire riguardo alle ripetute, strumentali polemiche che negli ultimi 3 anni sono state mosse in merito al servizio del trasporto pubblico cittadino. L’ultima nota però della Filt Cgil ritengo meriti alcune riflessioni. In un periodo complesso, quale è quello che stiamo vivendo, – spiega il Sindaco di Potenza Mario Guarente – tutte le strumentalizzazioni paiono fuori luogo, quando non dannose.

L’anno scorso abbiamo dotato il parco autobus cittadino di 23 nuovi mezzi, per un impegno di spesa di 5 milioni di euro. Sono stati stanziati ulteriori 7 milioni di euro per l’acquisto di nuovi bus. A questi si aggiungono 5 milioni di euro che serviranno a ristrutturare l’impianto di scale mobili ‘Prima’, tra viale Marconi e piazza Vittorio Emanuele II. Circa 400.000 euro rappresentano la somma che è stata destinata agli interventi sull’impianto meccanizzato di ‘Santa Lucia’, per lavori sulla struttura che collega via Tammone a Portasalza.

Si tratta di fondi che l’Amministrazione comunale ha saputo intercettare, destinandoli al settore del trasporto pubblico cittadino, che riteniamo di grande importanza per la città. Appare dunque oltremodo pretestuoso ed estremamente scorretto riferirsi a un servizio per il quale è in fase di svolgimento una gara i cui tempi sono dettati dalla normativa vigente e non certo il Sindaco o la Cgil. Il rispetto per gli organi deputati a definire l’esito della gara impone di attendere il completamento dell’iter previsto evitando ogni tipo di possibile pressione su chi è chiamato a completare l’iter necessario” conclude il Sindaco.