Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Il bagno Hygge con Ceramic Store: che cos’è e come si realizza

Che cosa vuol dire Hygge

Si sa che i paesi scandinavi del Nord sono all’avanguardia in tanti settori. I cittadini sono molto soddisfatti e felici. Il benessere e la qualità della vita in Danimarca e negli altri Paesi nordici sono stati analizzati per provare a esportare questo modello anche altrove.

Per definire in una sola parola il concetto di felicità e benessere dei danesi è stato coniato il termine Hygge. Questa parola racchiude diversi concetti che, mescolati tra di loro, generano uno stato di benessere. Il termine deriva da una parola norvegese che significa proprio benessere, ma ci sono anche altri teorie sull’origine. Alcuni sostengono che il termine verifica “hugge” che significa abbracciare. Altri sostengono che la parola discende dal termine norreno confortare che si dice “hygga”.

Con il termine hygge si fa riferimento a un concetto piuttosto ampio. L’atmosfera hygge si crea grazie all’esperienza positiva dei luoghi dove ci si sente a proprio agio e al sicuro. Si tratta anche di stare con le persone care, abbassare la guardia e rilassarsi. Gran parte di ciò dipende anche dagli oggetti presenti, infatti nei paesi del nord Europa si pone spesso l’accento sull’arredo di interni.

Come progettare un bagno Hygge

La tendenza tutta nordica hygge arriva anche in bagno con scelte molto attente dei rivestimenti, sanitari e arredi. I segreti per realizzare un bagno di ispirazione nordica sono pochi ma decisivi. Ecco di seguito quali sono le quattro regole principali per il bagno hygge.

Uno spazio minimalista

La prima cosa da fare è restare sul minimalismo. Lo spazio del bagno, come anche nelle altre stanze, deve essere alleggerito e semplificato al massimo. La stanza da bagno deve essere luminosa grazie all’utilizzo di colori chiari e naturali. Preferendo le tinte del bianco, si ha il vantaggio di uno spazio illuminato. Un altro colore davvero molto usato è il cosiddetto greige, cioè un mix tra grigio e beige per trasmettere tranquillità e serenità.

Le superfici naturali

Un altro focus del bagno in stile hygge è la naturalezza delle superfici. Si preferiscono finiture materiche che diano una certa sensazione tattile. Spesso si usa il legno naturale anche se è imperfetto e irregolare perché sarà proprio questa nota a rendere unico e irripetibile l’ambiente.

La vasca da bagno rilassante

Il relax nordico preferisce sicuramente una vasca da bagno rispetto al box doccia. Per risolvere il problema della metratura, si utilizza una vasca ridotta, ma per sempre comoda e confortevole. Una vasca dove stare seduti invece che sdraiati è perfetta per un ambiente di questo tipo. Spesso queste soluzioni sono realizzate su misura, sempre rivestita dello stesso materiale che riveste la parete per dare linearità e continuità. Fate click su www.ceramicstore.eu per trovare le vasche per il vostro bagno.

I punti luce soffusi

Per creare atmosfere del bagno nordico, la luce gioca un ruolo importante. Si possono utilizzare le candele oppure il classico filo di luci. Gli altri punti luce saranno soffusi e delicati per creare un’atmosfera piacevole.

Più informazioni su