Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Comprimere mp4: guida pratica all’uso

I file mp4sono una sorta di versione migliorata dei precedenti file mp3, file audio di quelli che possono essere scaricati su pc o smartphone ed ascoltati tramite un player. In linguaggio tecnico si parla di formato contenitore, in quanto può includere diversi contenuti multimediali quali ad esempio audio, video, animazioni ecc…
L’uso maggiore che si fa in rete di questi file è legato ad audio e video: quando si scarica la musica o quando la si vuole mettere su una chiavetta Usb, i file generati saranno in versione mp4. Se sommati, tutti questi file possono avere un peso notevole, motivo per il quale si rende indispensabile comprimere mp4.
Ancor più urgente può essere il caso di un video in questo formato: se le dimensioni sono di almeno 5 minuti, può arrivare a pesare anche 500 mega. Che per chi ha dimestichezza con tali unità di misura (per capire come funzionano, è possibile leggere questa guida), non è certamente poco. Ecco allora che comprimere video mp4 è una delle parole più ricercate su Google da utenti non esperti in materia che hanno la necessità di alleggerire. Vediamo come comprimere un file mp4 utilizzando uno dei software della rete che consentono tale operazione, come nel caso di questo sito.

Come comprimere un file mp4

Come comprimere un file mp4? Esistono compressori video online gratuiti ed altri software che invece devono essere scaricati sul proprio pc e che, talvolta, sono a pagamento: il concetto alla base è più o meno il medesimo. Si va ad inserire il file sul sito o nel software, si invia, e si attende che si riceva la versione compressa.
Questo è il modo diretto per comprimere file video mp4. Una volta ottenuto il nuovo file sarà possibile inviarlo facilmente via mail, avendo un peso ridotto di molto; condividerlo sui propri profili social; mandarlo anche tramite programmi di messaggistica. Tutte operazioni che, nel caso di file a peso pieno, sarebbero sostanzialmente impossibili da eseguire.

Una volta capito come comprimere un video mp4, si potrà ottenere anche maggiore spazio sul proprio pc o sullo smartphone: spesso si ricevono video che si vuole conservare ma che occupano molta memoria. Comprimere e ridurre le dimensioni di un video sul proprio pc è operazione necessaria per ricavare spazio.
Attenzione alla tipologia di software che si va a scegliere, perché il rischio è quello di perdere qualità del video durante il processo di compressione. Quando si vuole comprimere mp4 è bene farlo in modo che la dispersione sia minima ed il prodotto finale non ne risenta più di tanto.

 

Più informazioni su