Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Finanza personale: ecco le strategie più gettonate del momento per fare trading online

Negli ultimi tempi ci sono stati dei cambiamenti importanti nel modo in cui gli italiani gestiscono la loro finanza personale. Anche se il rapporto tra somme investite e liquidità nel portafoglio è rimasto più o meno invariato, confermandosi al di sotto della media europea, c’è stato un incredibile aumento dell’interesse nei confronti del trading online, con un occhio di riguardo per il mercato azionario e quello criptovalutario.

Questa tendenza ha portato ad una continua crescita della quota dei decisori finanziari che investono sui mercati finanziari: secondo l’ultimo rapporto della Consob il dato è arrivato al 34%. Dallo stesso studio emerge come il web stia diventando sempre più importante per le scelte economiche e finanziarie della popolazione. Ed è proprio su internet che la maggior parte dei nuovi trader cerca informazioni per capire quali sono le migliori strategie per fare trading online.

L’importanza del trading nelle scelte di finanza personale degli italiani

Gli ultimi anni possono essere visti come una sorta di rivincita del trading online. Per troppo tempo questa attività è rimasta vittima dei luoghi comuni e delle leggende metropolitane che la riguardavano, frutto di un’educazione finanziaria troppo bassa. Per fortuna oggi c’è un po’ più di consapevolezza e finalmente sembra chiaro a tutti (o quasi) che il trading è un’attività seria, che comporta dei rischi, ovviamente, ma che può portare anche a delle belle soddisfazioni.

Per riuscire ad ottenere dei risultati positivi dal trading online è necessario approcciarsi a questa attività con la giusta consapevolezza. Per prima cosa bisogna studiare, perché sui mercati quasi nulla accade per caso e una buona preparazione consente di capire ed anticipare i loro movimenti. Bisogna poi scegliere la giusta piattaforma e fare un po’ di pratica con il conto demo. Infine, è necessario stilare una buona strategia di investimento.

Cos’è e come si crea una strategia di trading

Nel trading online la parola strategia viene utilizzata per indicare quell’insieme di regole che il trader deve seguire quando sul mercato si presentano determinate condizioni. Esistono tantissime strategie “standard”, ma è opportuno ricordare che non ne esiste una che possa essere considerata la migliore in assoluto per tutti. Ogni trader dovrebbe costruirsi la sua strategia su misura tenendo conto delle sue preferenze e di una serie di fattori.

Per prima cosa deve stilare quello che è il suo profilo da investitore, definendo i suoi obiettivi, il tempo che può dedicare all’attività di trading, il numero ed il tipo di mercati su cui intende operare ed il livello di rischio che può tollerare. Tenendo conto anche del capitale che ha a disposizione, il trader deve stabilire i parametri di gestione del rischio e fissare le regole di ingresso e di uscita. Prima di essere applicata la strategia deve essere testata, sfruttando il conto demo.

Le tecniche più utilizzate sulle piattaforme

Come detto nel paragrafo precedente, nel corso degli anni sono state sviluppate tantissime strategie: sarebbe impossibile elencarle ed illustrarle tutte, anche perché alcune di loro richiedono delle competenze avanzate. Ci limitiamo ad elencare le tecniche più utilizzate al momento. Il Buy and Hold è la strategia utilizzata dai cassettisti, ovvero quelli che tengono aperta una posizione per diverso tempo: è una tecnica che si basa principalmente sull’analisi fondamentale.

Il Day Trading è una strategia opposta alla precedente, perché nessuna posizione viene lasciata aperta a fine giornata. Le tecniche di breve periodo trovano la loro massima espressione nello Scalping, che prevede l’apertura e la chiusura di tante piccole e veloci posizioni, con l’obiettivo di sfruttare anche le minime oscillazioni dei prezzi. Lo Swing Trading è una tecnica che mira ad ottenere il massimo dalla volatilità che si crea nei momenti in cui si verifica un’inversione del trend.