Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

I robot per la pulizia della casa: guida all’acquisto

Pulire casa in modo semplificato, facendo ricorso agli strumenti moderni per facilitare le operazioni. Cresce il ricorso alla tecnologia anche per incombenze legate ai lavori domestici, pulizie ed annesse: si parla di accessori che consentono di programmare le operazioni, anche a distanza grazie alle tecnologie multimediali recenti.
Gli esempi più concreti sono i robot aspirapolvere ed i robot lavapavimenti: ideali e comodi per la pulizia quotidiana, evitano di dover ricorrere al tradizionale straccio o alla scopa. Analizzando i trend sono tra gli elettrodomestici maggiormente richiesti: soprattutto nell’ultimo periodo, caratterizzato dal lock down, quando le operazioni di pulizia di casa hanno preso il sopravvento, ci si è dedicati molto all’utilizzo dei robot.
Come funzionano questi strumenti di ultima generazione, vere e proprie gemme di tecnologia che possono aiutare l’utente ad effettuare operazioni in massima semplicità?

I robot pulisci pavimenti

Parliamo dei robot pulisci pavimenti, sempre più performanti rispetto ai primi modelli usciti sul mercato ormai qualche anno fa. I robot di oggi possono essere impostati, programmati ed azionati anche a distanza, tramite app da scaricare sul proprio smartphone.
Una volta impostato il robot farà tutto in autonomia, non avrà bisogno quindi di essere manovrato dall’utente. L’intelligenza raggiunta da questi strumenti consente di spostarsi con grande dimestichezza all’interno degli spazi della casa da pulire; e si parla anche di superfici molto ampie, a condizione che il robot scelto abbia una durata adeguata.
I robot  pulisci pavimenti sono di diverse tipologie e possono coprire pulizie di tante pavimentazioni, quindi di materiali differenti. Si tratta dei modelli ibridi che possono passare tranquillamente dal parquet ad altre declinazione meno raffinate di pavimentazione. Prima di acquistare quindi, scegliere in base alla pavimentazione può essere consigliato.

Qualche consiglio per la scelta

Da valutare poi la grandezza della casa, per scegliere un modello che abbia batteria e capienza di serbatoio adeguate. Sarebbe opportuno puntare, poi, sui modelli più recenti di robot pulisci pavimenti, quelli altamente tecnologici che permettono di essere gestiti direttamente tramite la app; in questo modo sarà possibile azionarli direttamente dal proprio smartphone, anche quando si è fuori di casa, con un semplice clic.
Ovviamente a seconda dei parametri scelti a cambiare sarà anche il prezzo finale del robot lava pavimenti: sul mercato oggi ne esistono per tutte le tasche, si va dai 150 euro e si può arrivare intorno al 1.000. A fare la differenza, sempre le singole esigenze.

Più informazioni su