Quantcast

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Investimenti: le previsioni di tradingonline.io sul futuro del trading online

Il trading online è in forte crescita negli ultimi anni tanto che anche su Google è boom di ricerche per i termini legati al mondo degli investimenti in rete; sebbene questa tendenza sia particolarmente marcata in paesi come gli Usa, anche in Italia il trading è un tema semprepiù caldo. Il periodo di lockdown dell’ anno scorso, poi, ha impresso un’ accelerazione vistosa ad un fenomeno già in atto: durante i mesi di isolamento forzato, moltissime persone si sono dedicate ad approfondire le dinamiche del trading, attirate dalla possibilità di guadagnare senza uscire di casa.

Un dato che conferma questo vero e proprio boom è il numero di broker online che operano sul mercato. Nel 2014 erano 128 mentre nel 2019 sono arrivati ad essere quasi il doppio, 242. Un ulteriore segnale che attesta l’interesse per il trading online a livello globale è il recente caso Gamestop, ovvero il successo dell’ azione di un piccolo gruppo di investitori che ha scosso il mercato finanziario rilanciando le azioni della catena di videogiochi.

La possibilità di guadagnare dei soldi semplicemente investendo dal pc di casa è senza dubbio allettante, tuttavia bisogna ricordare che la possibilità di perdere è reale. Per questo è importante informarsi a dovere prima di investire, magari leggendo un approfondimento come quello realizzato dagli esperti di TradingOnline.io, portale specializzato che aiuta i traders ad utilizzare tecniche e strategie di investimento per operare al meglio nei mercati finanziari.

E’ boom per le criptovalute

Il trading è un modo di investire in Borsa che consente di speculare su diversi asset senza dover necessariamente comprare un titolo. I migliori broker online permettono di operare con diversi prodotti: criptovalute, Forex, materie prime, etf e azioni. Negli ultimi anni la maggior parte si è avvicinata al trading per lavorare con Bitcoin ma è comunque possibile scegliere anche alternative più tradizionali come i titoli azionari.

E’ innegabile però, che gli ultimi mesi siano stati particolarmente importanti per il mercato delle criptovalute, con Bitcoin che è schizzato a quota 57.000 dollari battendo ogni suo record; il fatto che anche enti un tempo scettici si siano avvicinati alle valute digitali in questo ultimo periodo, non fa altro che confermare una tendenza già in atto. Se si pensa poi al grosso investimento fatto pochi mesi fa da Tesla e Paypal, si capisce perché molti stiano continuando a investire in Bitcoin.

Non c’è solo Bitcoin a popolare i sogni degli investitori. Anche Ethereum, la seconda criptovaluta per importanza, sta continuando a crescere a ritmo sostenuto. L’ ultimo trimestre ha infatti visto quadruplicare il suo valore, con un incredibile +668% rispetto al 2020. Attualmente Ethereum ha toccato quota 2.000 dollari, seguita a ruota da Binance Coin che ha segnato un +127% rispetto alla scorsa settimana.

Trading e Forex

Il trading online è destinato ad essere sempre più presente nelle scelte degli investitori e un altro asset molto frequentato è sicuramente il Forex. Il Forex Exchange, abbreviato in Forex, è un sistema di cambio valutario che consente di guadagnare comprando e rivendendo valuta; è un mercato che con le sue transazioni vale più di 5 mila miliardi di dollari al giorno ed ha la caratteristica di essere estremamente volatile.

Le migliori piattaforme di trading consentono di operare anche con il Forex, tuttavia, se non si è esperti è consigliabile scegliere un broker che dia la possibilità di provare prima a tradare con un conto demo. Questo è un conto virtuale offerto dalla piattaforma per chi vuole esercitarsi senza correre rischi.

Alcuni broker mettono a disposizione anche una serie di tutorial e di guide per approfondire il tema delle operazioni finanziarie; molto utile è anche la condivisione delle informazioni con altri utenti: tramite l’ iscrizione a gruppi e forum di esperti è infatti possibile scambiarsi consigli e opinioni con altri investitori e apprendere da chi è più esperto.