Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Pol. Az Picerno-Pol. Viggiano: 3-0

Più informazioni su

In questa stagione Viggiano e Picerno si sono incontrate ben quattro volte fra Coppa Italia e campionato, gli uomini di mister Catalano si sono imposti per tre volte ed un solo pareggio. Mister De Stefano nella vigilia della gara aveva visto bene nel riconoscere il valore della compagine rossoblù, tanto da invocare l’intercessione divina. In campo si sono  visti i biancoblù intenti a contenere e contrastare i portatori di palla avversari, con il solo un Di Marco (classe ’95) di punta , di contro mister Catalano (espulso nel 2’ tempo) ha schierato i solito 4-2-3-1 con i tre ex De Pascale, Capogrosso e Serritella che hanno caratterizzato la gara. Nel primo tempo la tattica ostruzionistica del Viggiano ha retto per 40’, grazie soprattutto alla conduzione di gara molto permissivista del DG Pavone, con falli tattici sistematici a centro campo sui portatori di palla picernesi. Il gioco di prima e ed i passaggi veloci del Picerno hanno scardinato il catenaccio valligiano legittimando con il risultato la superiorità tattica del proprio gioco e tecnica dei suoi uomini. Nella ripresa mister De Stefano lascia negli spogliatoi Davide e Caiazzo a favore di Perna e Kamagatey, ma la soluzione non porta i risultati auspicati, il Picerno passa altre due volte con gli ex di turno. Al 19’ è Di Marco a impensierire la difesa rossoblù con un siluro da fuori area che Robertone respinge a pugni uniti, al 23’ Serritella imbeccato da Bacio Terracino si trova a tu per tu con Davide che riesce a salvare la sua rete, al 28’ è ancora Serritella a mancare l’appuntamento con il gol su calcio d’angolo e ben due volte Davide salva il risultato. Al 29’ è Scavone a mancare una buona occasione, dopo essere entrato palla al piede in area di rigore, mandando fuori. Al 40’ Esposito si infila fra le maglie della difesa ospite e dopo aver saltato due avversari insacca Davide in uscita. Nella ripresa al 1’ Esposito salta tre avversari e serve a Serritella una buona palla che manda di poco alta. Al 12’ l’ex De Pascale raccoglie una palla vagante seguente ad un calcio d’angolo e trafigge l’ex compagno Perna.  Al 19’ Bacio Terracino si  invola sulla fascia e serve in velocità Serritella che segna il secondo gol dell’ex. Al 42’ il subentrato Anastasio calcia una punizione da 25 metri che scheggia la traversa della porta di Robertone. Dopo 4’ di recupero il signor Pavone decreta la fine della gara, fra le proteste diffuse per una direzione di gara mediocre. Con la vittoria odierna la squadra di patron Venetucci si porta a +12 punti sulla terza in classifica, appunto il Viggiano. A Pietragalla il Rossoblù Potenza vince e si aggiudica la matematica promozione in serie D, la dirigenza della Polisportiva Az Picerno si complimenta con il management, i tecnici ed i calciatori potentini per il traguardo raggiunto.

Più informazioni su