carabinieri potenza

Cronaca

Corruzione e falso a Venosa. Agli arresti domiciliari funzionari e tecnici

Il Tribunale del Riesame di Potenza ha riconosciuto a livello di gravità indiziaria l'esistenza di una associazione a delinquere fra Pubblici Ufficiali e professionisti emettendo le misure cautelari oggi eseguite nei confronti di un geometra, un ingegnere, un architetto e un funzionario della Regione