Quantcast

Acque “inquinate” della Camastra: quali azioni da parte del sindaco di Potenza?

I Consiglieri di opposizione al Comune di Potenza, hanno presentato un’interrogazione al sindaco Guarente in relazione alla vicenda delle acque dell'invaso che serve anche il Capoluogo

I Consiglieri di opposizione al Comune di Potenza, hanno presentato un’interrogazione al sindaco Guarente in relazione alla vicenda delle acque della Camastra. “Nell’ambito delle operazioni di monitoraggio – scrivono gli esponenti –  sono stati ritrovati nelle acque dell’invaso “Diga del Camastra” inquinanti pericolosi. Quell’ invaso serve l’abitato di Potenza, oltre che numerosi comuni circostanti, alcuni comuni dell’hinterland hanno adottato misure a tutela dei cittadini, quali la sospensione in via precauzionale della potabilità delle acque. Pertanto i consiglieri chiedono di avere delucidazioni e chiarimenti riguardo alle scelte ed alle azioni poste in essere dall’Amministrazione comunale, con specificazione delle ragioni sottese e di valutare, senza allarmismi e di concerto con gli altri livelli istituzionali, l’eventuale necessità di ricorre anche ad eventuali provvedimenti precauzionali.”

I Consiglieri: P. Smaldone, B. Andretta, A. Blasi, M. Falconeri, R. Falotico, F. Flore, A. Fuggetta, R. Pergola, V. Telesca