Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

L’ospedale nuovo di Lagonegro, ancora non c’è ma passerà alla storia

"Esempio di pessima amministrazione e cattive abitudi della vecchia politica"

Più informazioni su

La realizzazione del nuovo plesso ospedaliero di Lagonegro è già nota alla cronaca giudiziaria per vicende poco chiare, dove cavilli burocratici e appetiti insaziabili di certa politica, hanno fatto da padrone nell’ennesima vicenda vergognosa della Basilicata di Pittella.

Abbiamo presentato un interrogazione al Presidente della Giunta per conoscere le motivazioni per cui su un intervento di nuova progettazione, l’ampliamento dell’ospedale, si debba effettuare, con affidamento diretto alla stessa ditta, un miglioramento/adeguamento sismico che avrebbe dovuto essere incluso nell’appalto precedente.

La storia: con la Determinazione del Dirigente ASP n. 3168 del 12/07/2018, è stata affidata la progettazione dell’intervento di miglioramento/adeguamento sismico del P.S.A di Lagonegro. Si tratta di un intervento resosi necessario in seguito ad una O.P.C.M 296/2015 che ha di fatto assegnato € 3.107.988,44 per il miglioramento e adeguamento sismico del P.O. di Lagonegro.

Oltre all’adeguamento sismico del vecchio plesso, è stato finanziato per € 13.000.000 un ampliamento del plesso ospedaliero attraverso la realizzazione di un blocco di 6 piani in adiacenza a quello vecchio. La progettazione del nuovo ospedale è stata affidata mediante gara d’appalto, alla RTP PROGER S.p.A con il ribasso del 20% sull’importo a base di gara di € 773.950,60, pari a € 154.760,15, per un importo di contratto di € 619.160,48 oltre previdenza ed IVA.

Interpellati alcuni tecnici, ci dicono che, quando si vuole costruire o ampliare un fabbricato già esistente, l’adeguamento o il miglioramento antisismico è obbligatorio. Si pone, quindi, la domanda: perché nell’appalto sull’ampliamento non è previsto già il progetto per il miglioramento anitisismico?

L’ASP ha pensato bene, invece, di affidare la progettazione dell’adeguamento antisismico con una modifica dell’appalto alla stessa ditta, la RTP PROGER S.p.A, incaricata di progettare la nuova realizzazione, mediante un affidamento diretto per l’importo di € 100.375,63 (Opere di Progettazione) e di € 112.678,66 (Opere di direzione dei Lavori, con riserva di affidamento).

Come si evince dalla Determinazione del Dirigente ASP, la progettazione degli interventi di miglioramento/adeguamento antisismico riguardano ambienti di nuova progettazione effettuati proprio dalla stessa ditta e anche parti del vecchio stabile.

Come dire la RTP PROGER S.p.A   dovrà effettuare un miglioramento/ adeguamento di un progetto che lei stessa dovrà effettuare o che avrebbe già dovuto prevedere per progettare l’ampliamento stesso.

Non ci vuole molto per comprendere che siamo dinanzi ad un ennesimo caso di sperpero di denaro pubblico, sperando che dietro a questa operazione non si nascondano altre volontà, in fondo nella Basilicata di Pittella ci si può aspettare di tutto.

Gianni Rosa, Fratelli d’Italia


 

 

Più informazioni su