Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Sit-in contro rinnovo Aia Tecnoparco, Fratelli d’Italia Pisticci: “Andremo a manifestare”

Non è possibile più tollerare che in una zona già gravemente compromessa dal punto di vista ambientale e ancora in attesa di bonifica, continuino ad essere trattati rifiuti industriali provenienti da ogni parte d'Italia e d'Europa

Il circolo Fratelli d’Italia Pisticci-Marconia conferma la sua presenza al sit-in di sabato 9 giugno (ore 9.30) davanti ai cancelli dell’area industriale di Pisticci Scalo, per manifestare, insieme ai cittadini, alle associazioni e all’Amministrazione Comunale, la sua netta contrarietà al rinnovo dell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) alla società Tecnoparco Valbasento.

Come giustamente precisato dall’Assessore De Angelis, non è possibile più tollerare che in una zona già gravemente compromessa dal punto di vista ambientale e ancora in attesa di bonifica, continuino ad essere trattati 1 milione di metri cubi di rifiuti industriali provenienti da ogni parte d’italia e d’europa.

Ci auguriamo che ben presto Tecnoparco possa effettivamente ritornare alla sua mission originaria di fornitrice di servizi per le industrie circostanti, che venga finalmente portata a termine la bonifica della Valbasento e che, anche mediante la ZES (Zona Economica Speciale), si possano attrarre nel nostro territorio delle aziende non più legate al ciclo dei rifiuti. Solo così Pisticci potrà risorgere e puntare contemporaneamente allo sviluppo dei suoi fiori all’occhiello: Turismo, Agricoltura e Industria.

Il circolo di Fratelli d’Italia

Pisticci – Marconia