Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Ospedale di Tinchi, il Comitato chiede “chiarezza e non inganni”

"Non possiamo rimanere in questa avvilente stagnazione"

Il Comitato per la difesa dell’Ospedale di Tinchi, il 2 maggio scorso, ha posto sul social network, in diretta, nella chat live di facebook, due domande precise al presidente della regione Basilicata Marcello Pittella: 1) Quando sarà aperta la nuova scala d’ingresso dell’Ospedale, da tempo già completata? (il termine utile per l’ultimazione dei lavori fu fissato al 31 Marzo scorso, delibera n.124 del 19 gennaio 2018) 2) Quando sarà avviata la procedura per la gara d’appalto del servizio di Riabilitazione post-acuzie con 40 posti-letto iniziali?

La gentile e immediata risposta del Presidente è stata confortante e solida. Ha ribadito che, non essendo egli aggiornato sulle procedure in atto riguardanti l’Ospedale di Tinchi, si informerà direttamente da chi ne ha competenza e responsabilità. Ha precisato, in oltre, che egli verrà a Tinchi, non più per promettere, ma per aprire, per inaugurare. Le parole sono state queste: “Parola data, parola realizzata”

Il Comitato ringrazia il Presidente e rinnova la sua totale fiducia soltanto a lui, che alle promesse ha fatto seguire i fatti. Gli altri, coinvolti nel fenomeno “Ospedale di Tinchi” dimostrino di amare questa causa allo stesso modo e operino accanto a noi con lo stesso impegno e con la stessa passione. A fine evento avranno anch’essi la nostra gratitudine perenne.

Intanto ribadiamo che non possiamo rimanere in questa avvilente stagnazione, e ricordiamo a tutti che i diritti dei cittadini sono sacrosanti e che noi del Comitato lottiamo esclusivamente per questo. Chiarezza, dunque, non inganni !

Comitato Difesa Ospedale di Tinchi