Quantcast

Proseguono gli incontri di “Nessun codice a Barre”: focus sul poeta Verri

Domenica 28 febbraio in diretta sulla pagina facebook ne parleranno Mauro Marino e Giuseppe Semeraro

Due poeti, Mauro Marino (per l’Associazione Culturale Fondo Verri) e Giuseppe Semeraro, saranno ospiti del contenitore “Nessun Codice a Barre”, curato da Alessandro Cannavale. La diretta Facebook, che si svolgerà domenica 28 febbraio alle ore 18.30 sarà incentrata sulla poesia e la persona del poeta Antonio Leonardo Verri, di Caprarica di Lecce, della cui nascita ricorre il 72mo anniversario proprio in questi giorni.

Instancabile animatore culturale, dal 1977 al 1993 Antonio Verri ha dato vita ad una produzione spropositata di progetti letterari, su e giù per il Salento, con un culto della parola all’insegna della cultura militante, pura, emotiva, istintiva. Della promozione della figura e dell’opera del poeta di Caprarica si occupa, dal 1993, l’Associazione Culturale Fondo Verri, che opera a Lecce e nel Salento, sotto l’impulso e la direzione di Maurizio (Mauro) Marino e Giovanni Rapanà.

Si tratta di una piccola oasi di sosta dedicata al poeta Antonio L. Verri, in via Santa Maria del Paradiso a Lecce, nei pressi dell’Accademia di Belle Arti; costituisce un approdo per numerosi artisti che nell’autonomia produttiva trovano motivo al loro fare.

Il Fondo Verri è dal 2002 Presidio del Libro di Lecce, gestisce fondo librario che conta circa 4000 volumi in gran parte riferibili ad un repertorio di autori salentini, con sezioni che riguardano la poesia, le tradizioni popolari, la ricerca musicale.