Quantcast

Lo Scultore di Dio, a Potenza l’iniziativa con le scuole su Antonio Busciolano

Evento per inaugurare le celebrazioni dedicate all'artista lucano nella ricorrenza del 150°anniversario della morte

Come annunciato nell’incontro del 27 luglio scorso dedicato all’avvio delle Celebrazioni di Antonio Busciolano ‘Scultore di Dio’, lunedì 13 settembre 2021 alle 10:30, in concomitanza dell’inizio del nuovo anno scolastico, si terrà a Potenza, nell’Istituto Comprensivo ‘Antonio Busciolano’ un evento benaugurale, in presenza e in streaming, che coinvolgerà tutte le scuole lucane. Al centro dell’evento sarà la figura carismatica di Antonio Busciolano nella ricorrenza del 150°anniversario della morte. L’artista nato a Potenza è considerato il più grande scultore lucano dell’800 e si offre come un modello esemplare per trasmettere alle nuove generazioni l’armonia dei comportamenti, attraverso l’armonia delle sue opere.

L’obiettivo principale -spiegano i promotori dell’iniziativa- è quello di far conoscere al grande pubblico l’illustre artista e farne il simbolo di una Missione di Rinascenza per Potenza e per la Basilicata finalizzata ad educare i giovani all’Ars Vivendi e trasformare, attraverso la sua arte, la Vita stessa in un’Opera d’Arte, con la diffusione di stili di vita più sani e armoniosi e a promuovere itinerari turistici emozionali alla scoperta di Potenza Città d’Arte e Felicità per fermarne lo spopolamento e favorendo la ripresa economica con la valorizzazione di tutti Paesi/Presepi lucani.

L’incontro – organizzato dall’I. C. Busciolano e dal Comune di Potenza e ideato e coordinato dall’architetto Tomangelo Cappelli della Regione Basilicata – avrà un carattere operativo con la presentazione delle Schede tecnico-finanziarie per il finanziamento delle Azioni relative al Manifesto d’Amore per un Mondo migliore che prevede: l’attuazione degli eventi per le Celebrazioni di Antonio Busciolano Scultore di Dio per il 150°anniversario della morte e per il bicentenario della nascita; i Laboratori e gli Itinerari Emozionali ‘Talento Arte Creatività Turismo Informazione e Editoria ispirati al programma regionale ‘Il Cantico delle Creature e Mens sana in corpore sano’ per educare all’arte di vivere le nuove generazioni attraverso la valorizzazione del Patrimonio Culturale, la lettura delle riviste e dei quotidiani d’epoca e contemporanei, l’esposizione di cartoline d’epoca, la ristampa di libri, e la pubblicazione di studi ricerche e video su personaggi e opere e l’istituzione di un concorso a premi; la Campagna di comunicazione emozionale istituzionale ‘Vivi una Vita che Vale’ con il coinvolgimento del Dipartimento all’Informazione e all’Editoria del Consiglio dei Ministri” ed ispirata al Manifesto d’Amore per un Mondo Migliore con finalità motivazionali per facilitare un’azione di prevenzione sanitaria per superare la pandemia attraverso la promozione di stili di vita più sani e armoniosi e la valorizzazione del patrimonio Culturale per rinsaldare i legami identitari e di appartenenza e accendere entusiasmo e passione per Vivere una Vita che Vale; la promozione di itinerari turistici alla scoperta della Basilicata e di Potenza Città d’Arte e Felicità per la valorizzazione del Patrimonio Culturale; la diffusione stili di vita più sani e armoniosi nel rispetto dei diritti dei giovani e delle pari opportunità attraverso i Laboratori Emozionali volti a creare le condizioni ideali per un Mondo Migliore puntando sul rispetto delle persone e dell’ambiente con il superamento degli stereotipi di genere che influenzano i percorsi formativi ed alimentano fenomeni discriminatori con il sostegno delle Consigliere di Parità Nazionale e Regionale e della FIDAPA BPW Italia e FIDAPA Federazione Internazionale IFBPW, la promozione dell’iniziativa ‘I Giovani ‘adottano’ gli adulti’ con la Società Italiana di Pediatria che punta sulle principali norme di prevenzione sanitaria, per vincere definitivamente il covid-19 in un momento così drammatico come quello che stiamo vivendo con il diffondersi delle varianti specialmente tra i giovani, per superare la pandemia con l’uso responsabile ed emozionale dei dispositivi di sicurezza

Hanno già dato l’adesione all’iniziativa il Sen. Giuseppe Moles, Sottosegretario all’Informazione e all’Editoria del Consiglio dei Ministri, Claudia Datena, Dirigente Miur Ufficio scolastico regionale, Francesca Bagni Cipriani, Consigliera Nazionale di Parità e Ivana Pipponzi, Consigliera Regionale di Parità, Pietro Ferrara dell’Università Campus Biomedico di Roma e Delegato nazionale Società Italiana di Pediatria e, Rocco Telesca Dirigente scolastico IC ‘A. Busciolano’, Eufemia Ippolito FIDAPA BPW International, Concetta Oliveri Presidente Nazionale FIDAPA BPW Italy, Maria Antonietta Amoroso Vice Presidente Ordine Psicologi Basilicata.