Quantcast

Primo giorno di scuola in Basilicata, docenti senza green pass rimandati a casa

Lo fa sapere l'Ufficio scolastico regionale: al momento non sono stati presi provvedimenti

Più informazioni su

In Basilicata alcuni docenti sono stati rimandati a casa perché senza green pass. A renderlo noto la dirigente dell’Ufficio scolastico regionale Claudia Datena.

Al momento per i professori sprovvisti del certificato verde, per entrare in aula, non sono stati presi “provvedimenti. E’ questo il bilancio del primo giorno di scuola che ha visto tornare alle lezioni in presenza 72.433 studenti.

Un appello ai giovani a non perdere la fiducia e ad aiutare con il loro contributo chi rappresenta le istituzioni a dare le giuste risposte per attuare un’inversione di tendenza e rendere il nostro territorio attrattivo anche per le nuove generazioni. E’ il messaggio lanciato agli studenti lucani dal presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, intervenuto questa mattina a Potenza all’evento tenutosi nell’Istituto comprensivo “Antonio Busciolano”. Al centro della manifestazione la commemorazione dello scultore, al quale la scuola è intitolata, figura di spicco nella storia dell’arte della nostra regione nel centocinquantesimo anniversario della sua scomparsa.

Il presidente ha evidenziato come l’anno scolastico appena cominciato sia particolarmente significativo per il fatto che, dopo due anni, si torna in presenza. “Questo è un dato estremamente importante, perché la socializzazione, il contatto umano è fondamentale per tutti e a maggior regione per i ragazzi che sono nella delicata fase della crescita. Un traguardo che è stato possibile raggiungere anche grazie al fatto che la pandemia sembra essere sotto controllo. Di questo devo ringraziare i più giovani che hanno risposto convintamente alla campagna vaccinale, indirizzata prevalentemente agli studenti, per il senso di responsabilità che hanno dimostrato”.

Più informazioni su