Quantcast

Potenza, il Riesame annulla il carcere per Francesco Carlomagno: “Estraneo a clan Schettino”

L'uomo era stato arrestato nel marzo 2021 in un'operazione della Dda

Il Tribunale del Riesame di Potenza ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per Francesco Carlomagno, dipendente comunale e imprenditore di Scanzano Jonico, arrestato nel marzo 2021 nell’ambito di un’operazione coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza operante nella fascia jonica lucana.

Carlomagno – si legge nella motivazione di annullamento della custodia cautelare- “è estraneo al clan Schettino”

In seguito alla decisione del Riesame, il gip di Potenza Teresa Reggio ha revocato il sequestro preventivo di due società (la Smag Servizi e la 2C Service), intestate alla moglie di Carlomagno, Luciana Campochiaro, entrambi difesi dagli avvocati Donatello Cimadomo ed Emilio Nicola Buccico. (Fonte Ansa)

Più informazioni su