Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Aveva 100 grammi di eroina nell’intestino. Corriere della droga arrestato dai carabinieri

Gli ovuli ingerito poche ore prima dell'arresto. La sostanza avrebbe fruttato sul mercato circa 30mila euro

Nella serata del 25 gennaio 2018, in Melfi (PZ), i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, hanno arrestato in flagranza di reato un 25enne nigeriano, celibe, con precedenti di polizia, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo eroina per un totale di cento grammi circa suddivisa in 8 ovuli.

In particolare i militari, intorno alle ore 22,00, presso la stazione ferroviaria di Melfi, hanno notato il giovane extracomunitario scendere dal treno proveniente da Foggia; l’atteggiamento circospetto assunto dal 25enne, dimostratosi da subito agitato, ha indotto i militari a seguirlo e a bloccarlo. A seguito di una prima perquisizione personale, risultata negativa, il giovane veniva sottoposto ad esami radiologici presso l’ospedale “San Carlo” di Melfi, che evidenziavano la presenza di alcuni corpi estranei di forma ovoidale nell’intestino, risultati poi essere gli 8 ovuli contenenti eroina, ingeriti poche ore prima dall’arrestato. La sostanza, verosimilmente ancora da “tagliare”, avrebbe fruttato un guadagno, dalla vendita al dettaglio, pari a circa 30.000,00 euro.

Una volta accompagnata la persona presso la Caserma di Via Pretoria, sede del Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, stante l’univocità degli elementi raccolti, ultimati gli accertamenti del caso, la stessa è stata dichiarata in stato di arresto e associata alla casa circondariale di Potenza su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.