Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Decreto sicurezza, a Potenza un dibattito pubblico promosso dal Cestrim

Il 12 febbraio. Tra i relatori il sindaco di Napoli, De Magistris

Mio fratello che guardi il mondo. Ragionando sul decreto sicurezza” è il titolo del dibattito organizzato dal Cestrim martedì 12 febbraio 2019, alle ore 17:30 nella sala Convegni del centro in via Sinni a Potenza. “Vogliamo continuare ad immaginare un Paese nel quale accogliere uomini e donne che fuggono da povertà e guerre non significhi nello stesso tempo trascurare i poveri di casa nostra- spiega don Marcello Cozzi-Vogliamo continuare ad immaginare un paese nel quale offrire ospitalità e dignità ai tanti migranti in cerca di futuro non vuol dire ovviamente stare dalla parte degli scafisti e vogliamo continuare a pensare che per denunciare un’ Europa sempre più senza orizzonti non si debba costringere uomini, donne, anziani e bambini a stare per mare per giorni e settimane vagando senza nessuna meta.

Vogliamo dunque parlare di umanità e con umanità senza pregiudizi ma anche con la chiarezza del linguaggio che si deve quando è in gioco la vita e la dignità delle persone.”

Nel corso del dibattito -spiega don Cozzi- il vice presidente della Caritas Italiana, nonché vescovo di Tursi e Lagonegro, monsignor Vincenzo Orofino illustrerà i dati del XXVII Rapporto Immigrazione Caritas-Migrantes sulla situazione dei migranti nel nostro paese; il professor Adalgiso Amendola docente all’Università degli Studi di Salerno ci aiuterà a leggere nel dettaglio il decreto del Ministero degli Interni e infine il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ci racconterà cosa significa in questo momento nel nostro Paese amministrare la cosa pubblica dando priorità alla legge dell’umanità.