Quantcast

“Voto in cambio di lavoro e agevolazioni”, la denuncia del candidato pentastellato alle elezioni di Lavello

Il candidato Muscio scrive al Prefetto

Ha scritto alla Prefettura non potendo fornire prove di quanto affermato. Alfonso Muscio, candidato del M5S alle elezioni comunali di Lavello ha pubblicato sul suo profilo facebook il testo della mail inviata alla Prefettura di Potenza per segnalare “la piaga del voto di scambio”.

Ecco cosa ha segnalato Muscio al Prefetto di Potenza. “Con sempre più insistenza, al limite del ricatto, mi viene riferito che delle persone appartenenti ad entrambe le liste civiche pretendono la prova fotografica del voto da parte degli elettori cui hanno promesso in cambio posti di lavoro e agevolazioni. Da ex Sovrintendente capo della Polizia di Stato, ho cercato di acquisire dati e testimonianze in modo da poter informare l’Autorità giudiziaria, purtroppo fino ad oggi nessuno ha voluto denunciare, le ragioni sono per me facilmente intuibili”.

A Lavello, lo ricordiamo, domenica 10 giugno si vota per la scelta del sindaco e dei consiglieri comunali.