Quantcast

Aggredisce anziana e tenta di rapinarla, 28enne nigeriano arrestato a Venosa

La donna, per le lesioni riportate, ha fatto ricorso alle cure mediche

I Carabinieri della Stazione di Venosa, con l’ausilio di militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, hanno arrestato in flagranza di reato un 28enne, di origini nigeriane, responsabile di tentata rapina aggravata, lesioni personali e violenza a pubblico ufficiale. I fatti si sono verificati nella tarda mattinata di martedì scorso, 27 luglio, quando i militari, allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia, in seguito alla segnalazione telefonica pervenuta al Numero Unico di Emergenza 112 dell’Arma, sono intervenuti nel centro abitato oraziano, poiché era stata data notizia di un’aggressione per strada in danno di una signora anziana.

Nel dettaglio, la donna, 76enne, poco prima, era stata aggredita fisicamente dal giovane straniero che, dopo averla afferrata per le braccia e spinta contro il muro di una palazzina, ha poi tentato di sottrarle la borsa. La stessa, per fortuna, in maniera lucida, ha reagito urlando, costringendo il 28enne a desistere e a darsi alla fuga. Una volta giunti i Carabinieri si sono messi alla ricerca del giovane che  stato rintracciato nelle vicinanze dell’abitazione della signora. Il ragazzo, alla vista dei Carabinieri, si è dato nuovamente alla fuga, ma è stato tempestivamente raggiunto e bloccato dai militari nonostante i suoi tentativi di divincolarsi, con strattoni e spinte.

Utili alle indagini anche le immagini estrapolate da alcuni filmati degli impianti di videosorveglianza presenti nella zona. La vittima, per le lesioni riportate, è stata sottoposta alle cure mediche dei sanitari, che le hanno prescritto alcuni giorni di prognosi. Il 28nne, a conclusione delle attività di competenza, è stato arrestato dai Carabinieri che lo hanno trasferito nella Casa Circondariale di Potenza.