Quantcast

Rincaro mense scolastiche Potenza, Forza Italia e Idea Cambiamo: “Grande cantonata”

I due gruppi politici di maggioranza: "Da oggi non ci sarà più spazio per iniziative assunte in maniera del tutto autonoma"

I gruppi consiliari di maggioranza del consiglio comunale di Potenza, “Idea Cambiamo” e “Forza Italia” bocciano la decisione di aumentare i costi per il servizio mensa scolastica. Di seguito la nota

“C’è una parte della maggioranza che non condivide il modo con cui viene gestita la macchina amministrativa. È facile dire sempre sì, ancor più facile risolvere i problemi tassando i cittadini. Quel senso di responsabilità, di capacità, di esperienza amministrativa che solitamente viene fuori proprio nei momenti di maggior bisogno sociale è venuto meno con la grande “cantonata” presa sull’ aumento delle tariffe delle mense scolastiche comunali.

La fase storica degli ultimi due anni che ha visto la comunità gravemente pressata dalle vicende legate alla pandemia, vicende che, ancora oggi, hanno strascichi e ricadute economiche preoccupanti, avrebbe richiesto una vicinanza, una comprensione e una maggiore attenzione da parte dell’amministrazione la quale invece ha pensato bene di scarica tutto sui cittadini, queste sono le parole dei gruppi di maggioranza in consiglio comunale, Idea e Fratelli d’Italia.

La politica ha delle responsabilità ma soprattutto un ruolo ben preciso: quello di dettare l’indirizzo all’azione amministrativa nell’interesse e a tutela del cittadino e dell’amministrazione stessa. Non si può- proseguono ancora i due gruppi-continuare ad affidare la gestione dell’ente ai suoi dirigenti. Tocca a coloro che sono stati scelti dai cittadini assumere le decisioni.

È fondamentale che il confine tra azione tecnica e azione politica resti ben saldo soprattutto per evitare qualsiasi tipo di ingerenza della prima sulla seconda. Ecco perché la politica deve da un lato essere in grado di contemperare la “convivenza” di queste due realtà e dall’altro assolvere a pieno al suo compito naturale di cercare soluzioni giuste e opportune che non penalizzino né l’amministrazione né la sua stessa comunità.

Da oggi non ci sarà più spazio per iniziative assunte in maniera del tutto autonoma. Saremo vigili e attenti affinché il ruolo per cui siamo stati eletti possa essere svolto nel pieno delle nostre funzioni. Non ci saranno sconti per nessuno. Questo è un momento molto delicato per la città ed è necessario l’impegno di tutti per dimostrare quanto sia concreta e tangibile la voglia di cambiamento premiata dai cittadini.

Michele Beneventi, Antonio Di Giuseppe, Enzo Stella Brienza gruppo consiliare di Idea-Cambiamo

Michele Napoli, Rocco Bernabei, Maddalena Fazzari, Mary William Carmen Galgano Fratelli d’Italia