Quantcast

Urologia, menzione speciale per il Crob

Alla cerimonia Onda “Bollino azzurro" riconoscimento per l'ospedale oncologico di Rionero in Vulture

Si è tenuta oggi la cerimonia per la prima edizione del bando nazionale Bollino Azzurro promosso dalla Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere. Si tratta del primo riconoscimento, tra quelli promossi da Fondazione Onda, che ha come oggetto la salute dell’uomo. L’urologia dell’Irccs Crob, con i dottori Ferdinando Di Giacomo e Antonio Nacchia, è stata insignita di una menzione speciale come centro multidisciplinare per la gestione del tumore alla prostata.

Il tumore alla prostata è una tra le malattie più diffuse negli uomini: in Italia sono circa 564.000 le persone con una pregressa diagnosi di tumore della prostata, pari al 19 per cento dei casi di tumore nei maschi e ogni anno si contano circa 36.000 nuove diagnosi. La partecipazione all’iniziativa era aperta a tutti gli ospedali partendo da quelli del network Bollini Rosa di Fondazione Onda di cui l’Irccs Crob ha all’attivo il massimo dei tre bollini.

Tutti i centri premiati costituiranno una rete di scambio di esperienze e di prassi virtuose e offriranno alla popolazione l’opportunità di essere correttamente informata attraverso campagne di comunicazione mirate e di fruire di servizi gratuiti in occasione di giornate dedicate, con l’obbiettivo di sensibilizzare e avvicinare a diagnosi e cure appropriate.