Quantcast

Ho necessità di fare gli esami del sangue, ma nonostante siamo alla fase 2, ancora non ne se parla

Il racconto di una donna lucana: Il Cup della Regione Basilicata le ha risposto che deve richiamare tra una settimana

Al momento non si sa quando riprenderanno le attività del laboratorio analisi e degli ambulatori all’ospedale di Potenza. Bisogna richiamare tra una settimana. Questo è quello che rispondono gli operatori del Cup Centro Unico di Prenotazione agli utenti che chiamano per prenotare gli esami o le visite nelle strutture sanitarie pubbliche della Basilicata. 

E questa è stata la risposta anche a una giovane donna, un’infermiera, che ha necessità di fare i prelievi del sangue poiché per la patologie di cui soffre  ha bisogno di adeguare le terapie farmacologiche in base agli esami ematici.

La donna ci ha raccontato che attende da marzo di poter effettuare il prelievo. Si aspettava che con la fase 2 l’ospedale avesse già previsto la ripresa delle attività extra covid 19, e invece così non è stato. 

“Comprendo l’emergenza coronavirus, ma adesso bisogna riprendere- dice-. Possibile che, con i dispositivi di sicurezza personale, la sala prelievi non sia in grado di riprendere le attività? Non esistono sono i malati di coronavirus”.

A quanto pare le attività sanitarie ordinare, extracovid, dovrebbero ripartire dopo l’11 maggio, ma sarà necessaria un’apposita ordinanza che al momento non esiste.