Quantcast

Controlli dei carabinieri a Matera e provincia, 8 denunciati e 230 identificati

Durante le attività, nello scorso fine settimana, sono stati impiegati 40 militari

Lo scorso fine settimana, nei comuni di Matera, Montescaglioso, Pomarico, Grottole e Miglionico, i Carabinieri della Compagnia di Matera hanno attuato un controllo straordinario del territorio in concomitanza con l’esodo estivo verso le località di vacanza. Il servizio, che ha visto impiegati oltre 40 militari dell’Arma, ha portato complessivamente all’identificazione di 230 persone, al controllo di 180 veicoli e al deferimento di 8 persone all’Autorità Giudiziaria, oltre a 2 patenti ritirate.

Nello specifico, un 21enne di Napoli è stato denunciato per truffa aggravata per non aver consegnato una console playstation dopo aver ricevuto il pagamento con bonifico da una ragazza di Matera che aveva effettuato l’acquisto su sito on-line specializzato. Denunciata per truffa anche una 47enne domiciliata a Roma per aver commissionato e ottenuto la fornitura e la posa in opera di infissi da una ditta di Miglionico.

Appropriazione indebita, invece, per un 41enne della Città dei Sassi. L’uomo, approfittando dell’incarico di amministratore di condominio, si sarebbe impossessato, nel tempo, di oltre 3mila euro sottraendoli dal conto corrente acceso dai condomini di un palazzo del centro per sostenere le spese comuni. Deferita per falso una 39enne di Bari per aver alterato un modulo di constatazione amichevole di incidente già sottoscritto dalle parti, fra cui un cittadino materano, per un sinistro avvenuto nel barese la scorsa primavera. Sempre a Matera un uomo di 49 anni, sottoposto agli arresti domiciliari, è stato denunciato per evasione in quanto sorpreso dai Carabinieri fuori la propria abitazione.

Durante i controlli in strada, un 47enne di Irsina è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 23 centimetri. Per lui denuncia in stato di libertà e sequestro dell’arma bianca. A Pomarico un agricoltore di 65 anni del posto è stato denunciato per pascolo abusivo e minacce a seguito di un litigio con un anziano scaturito dal pascolo del proprio gregge nel fondo altrui senza autorizzazione. Sul fronte del contrasto alle violazioni del codice della strada, a Matera, un 45enne della provincia di Potenza è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza. L’uomo, a seguito di sinistro stradale, è risultato avere un tasso alcolemico tale da comportargli oltre la denuncia penale anche la confisca dell’auto e il ritiro della patente. Patente ritirata anche ad un materano sorpreso alla guida della propria auto con tasso alcolemico superiore al consentito.

A Grottole, sempre nell’ambito dello stesso servizio, un 53enne del posto è stato trovato in possesso di metadone per il quale non risultava avere alcuna autorizzazione. L’uomo è stato segnalato all’Autorità Prefettizia quale assuntore di stupefacenti mentre la sostanza è stata sottoposta a sequestro. Incrementati anche i controlli finalizzati a contrastare il comportamento degli utenti della strada che con la loro condotta, specie in orari notturni, non solo non rispettano il codice della strada ma arrecano disturbo alle persone. La rimozione del dispositivo di riduzione dei decibel dall’interno del silenziatore della propria moto è costata ad un centauro materano il sequestro del suo veicolo. Sanzionati anche diversi conducenti per mancato uso delle cinture di sicurezza ed utilizzo del telefono cellulare alla guida.